it en
Risultati
Aziende

Sapori d’Irlanda per il BBQ

di Redazione


Si è festeggiato da poche settimane, più precisamente il 16 maggio scorso, il BBQ Day, giorno dedicato all’arte culinaria del barbecue e al gusto senza tempo della condivisione. Con l’arrivo della primavera gli amanti della carne possono finalmente inforcare pinze e carbonella fino a quando la bella stagione non sarà che un lontano ricordo. E cosa c’è di meglio per celebrare i succulenti effetti della griglia sulla carne se non utilizzare un prodotto di qualità eccelse e con il perfetto grado di marezzatura tale da renderla davvero tenera e gustosa?
È questo il caso della carne irlandese che, grazie al metodo di allevamento al pascolo, possiede proprietà uniche che la rendono ottima per la cottura alla brace. L’alimentazione degli animali, costituita per il 90% di erba data in grande quantità dalla conformità del territorio e dai venti che lo circondano, fa sì che la carne si presenti con il caratteristico golden fat, ovvero un succulento grasso dorato che ricopre e penetra all’interno di una polpa color rosso borgogna.
Nella carne irlandese, quindi, la marezzatura — ovvero la distribuzione intramuscolare del grasso — risulta uniforme, contribuendo ad ammorbidire le fibre muscolari durante la cottura e a mantenere la carne succulenta, impedendo che diventi secca. Ecco perché utilizzare questa carne aiuterà ad ottenere un piatto dall’estrema tenerezza, con un sapore intenso e succoso.
Ma non solo: la carne irlandese contiene anche un alto valore nutritivo grazie a proteine e vitamine presenti in grandi quantità nell’erba, oltre al betacarotene, un potente antiossidante che nella carne degli animali da pascolo si trova in dose addirittura sette volte maggiore1.
Ma come diventare dei veri maestri della griglia per esaltare al meglio tutte queste ottime qualità del prodotto? Lo spiega, proprio in occasione del BBQ Day, Luigi Pomata, chef patron del ristorante Luigi Pomata di Cagliari e membro dell’associazione JRE-Italia, che raccoglie i migliori chef dell’alta ristorazione, dal 2023 partner di Bord Bia, ente governativo irlandese per la promozione del Food & Beverage irlandese.
Ed ecco i best of dello chef per un’esperienza culinaria indimenticabile che unisca il meglio della tradizione e dell’innovazione alla griglia:
scegli il setup perfetto: per un risultato ottimale, lo chef Pomata consiglia l’utilizzo di un classico barbecue a doppia griglia, arricchito con una varietà di carbone e carbonella per un controllo preciso della temperatura e del sapore;
selezione dei tagli di carne: chef Pomata suggerisce di optare per tagli di carne irlandese di prima qualità come sottopancia, controfiletto, parasangue e rotondino di spalla, che si prestano perfettamente alla cottura alla griglia. Da non sottovalutare anche lo scamone, formato da grandi masse muscolari e con un più basso contenuto di grassi, ma sempre tenero e saporito, adatto per la griglia di tutti i giorni;
marinature sorprendenti: chef Pomata propone due tipologie di marinature per esaltare il gusto dei diversi tagli di carne. Una marinatura a base di rosmarino, timo, limone, sale, pepe nero tostato e capperi per il controfiletto e il rotondino di spalla, e una marinatura con miele di castagno, paprica affumicata, arancia, sale e gin per gli altri tagli;
cottura perfetta: chef Pomata suggerisce una cottura graduale, iniziando con griglia alta dai 20 ai 40 minuti, seguita da un riposo accanto al barbecue per 30 minuti e infine un breve tocco finale sulla fiamma viva per 5 minuti, per garantire una carne succulenta e perfettamente cotta.
Che sia di manzo, per gli amanti dei sapori intensi e decisi, o di agnello, per i palati più delicati, la qualità della carne irlandese e i consigli dello chef renderanno ogni grigliata un momento unico da condividere con gli amici più cari!


Nota
1. Daley C.A., Abbott A., Doyle P. (2010), A review of fatty acid profiles and antioxidant content in grass-fed and grain-fed beef, Nutr. J. 9: 10.



Bord Bia, Irish Food Board è un ente governativo dedicato allo sviluppo dei mercati di esportazione dei prodotti alimentari irlandesi. Lo scopo di Bord Bia è quello di promuovere il successo dell’industria Food & Beverage irlandese attraverso servizi di informazione mirati, la promozione e lo sviluppo dei mercati. Nel 2023 le esportazioni dell’industria Food & Beverage irlandese sono arrivati a quota 16,3 miliardi di euro. L’Italia rappresenta uno dei mercati più importanti per l’export di manzo irlandese in Europa con scambi valutati, nel 2023, a 234 milioni di euro.

>> Link: www.irishbeef.it


Attiva l'abbonamento

Per abbonarti a una nostra Rivista o acquistare la copia di un Annuario