it en
Risultati
Acquacoltura

BioMar inaugura un nuovo impianto di ricerca e sviluppo per le avannotterie

di Redazione


«Abbiamo una quota di mercato solida e in rapida crescita nel segmento delle avannotterie, ma vediamo ancora un potenziale inesplorato, mentre questo segmento continua ad evolversi», ha osservato Carlos Diaz, CEO di BioMar, in occasione dell’inaugurazione dell’impianto sperimentale LARVIVA Hatchery Hub, una nuova ala Centro Tecnologico per l’Acquacoltura di BioMar a Hirtshals, in Danimarca, dedicata alla ricerca e allo sviluppo nel segmento delle avannotterie. Negli ultimi anni il settore delle avannotterie ha avuto un consolidamento con unità produttive più grandi e la standardizzazione dei protocolli, nonché l’introduzione di nuove specie con un comportamento alimentare eccezionale. «Questa struttura è un sogno che si avvera per il nostro Team Globale Avannotterie. Il nostro obiettivo è quello di facilitare la produzione, di ridurre i costi e fornire larve più forti», ha commentato Joana Amaral, Product Manager Globale Avannotterie. «Siamo riusciti a ridurre la necessità di rotiferi e artemie con il co-feeding precoce e questo nuovo centro ci consentirà di continuare a sviluppare sia i mangimi che i protocolli di alimentazione».
I mangimi ad alte prestazioni per avannotteria sono essenziali per garantire pesci e gamberi forti e sani nelle prime fasi della vita, in quanto ciò porta a migliori tassi di sopravvivenza e ad animali più robusti. «La nuova struttura è molto avanzata e versatile. Ci permette di effettuare prove con un altissimo grado di controllo su tutti i parametri di produzione. Siamo in grado di simulare le condizioni che i nostri clienti verificano in diverse avannotterie in tutto il mondo e di fare prove sia con larve marine che d’acqua dolce», ha spiegato Simon Wadsworth, direttore globale Ricerca e Sviluppo di BioMar Group.
I mangimi per avannotterie LARVIVA di BioMar sono stati introdotti per la prima volta nel 2008 e sono venduti in tutto il mondo sia per le specie ittiche che per i gamberi.



Nota
In foto a pagina 48, Henrik Aarestrup, Simon Wadsworth, Joana Amaral e Carlos Diaz.



BioMar è una società pioniera nel settore dei mangimi per acquacoltura ad alta performance, la cui mission è fare la propria parte nel creare a livello mondiale un settore sano e sostenibile. Attualmente è attiva con 17 stabilimenti posizionati in tutto il mondo: Norvegia, Cile, Danimarca, Scozia, Spagna, Francia, Grecia, Turchia, Cina, Vietnam, Costa Rica, Ecuador e Australia. BioMar fornisce mangime a circa 90 Paesi per oltre 45 specie ittiche differenti. BioMar è interamente parte del gruppo industriale danese Schouw & Co., quotato presso il NASDAQ di Copenaghen.

>> Link: www.biomar.com


Attiva l'abbonamento

Per abbonarti a una nostra Rivista o acquistare la copia di un Annuario