Filiera avicunicola, le sfide della sostenibilità e del benessere animale. Forlini (Unaitalia): "Gli italiani ancora non sanno che il nostro pollo è 100% made in Italy"

Data: 11/10/2018

Antonio Forlini è il nuovo Presidente di Unaitalia, l'associazione di categoria che tutela e promuove le filiere agroalimentari italiane delle carni e delle uova, rappresentando oltre il 90% dell’intera produzione avicunicola nazionale ed una fetta molto cospicua di quella suinicola. Un settore che genera 5,9 miliardi di euro da fatturato, occupa quasi 40.000 addetti ed è composto da oltre 18.500 allevamenti. Il settore delle carni di pollo è l'unico in Italia ad essere autosufficiente, cioè a garantire che tutti prodotti che arrivano al consumatore sono 100% Made in Italy. Eppure, una recente indagine Ipsos ha dimostrato che moltissimi italiani ignorano questa informazione così rilevante. In questa intervista esclusiva con EFA News, Forlini descrive gli obiettivi, le sfide da affrontare e i temi più importanti di lavoro per il suo mandato, a cominciare dalla sostenibilità ambientale e dal rispetto del benessere animale.

Video:
https://www.efanews.eu/?utm_medium=email&utm_source=Digest&utm_campaign=2018-10-10T19%3A00%3A01%2B00%3A00&email=d405e9c4b72466b676adf68e260eac47&item=4927



ras - 4927
Roma, RM, Italia, 10/10/2018 07:34
© World Food Press Agency Srl

Stampa print