Federpesca: attenzione e rigore nella gestione dei piccoli pelagici in Adriatico

Data: 02/10/2018

Nell’imminenza della conclusione del dibattito in corso al Parlamento Europeo sul piano pluriennale di gestione per gli stock di piccoli pelagici in Adriatico proposto dalla Commissione Europea, Federpesca sollecita massima attenzione e rigore nell’adozione di strumenti che incideranno necessariamente sulla tutela dello stock condiviso e sull’economia ittica degli Stati membri che vi accedono.
L’esigenza di improntare ad effettiva sostenibilità la pesca di tali specie, è fortemente sentita e va affrontata con immediatezza.
In particolare, Federpesca sottolinea la necessità che vengano adottate misure e criteri utili ad assegnare medesime possibilità di cattura a pescherecci di caratteristiche tecnico-produttive comparabili, quale che sia la bandiera dello Stato membro UE.
Il rischio, diversamente, è quello di caricare sulla risorsa le distorsioni che si sono sedimentate nel corso degli ultimi anni e che sono la principale causa del depauperamento degli stock.


(FEDERPESCA)

Stampa print