CRPA: prosciutti e salumi più responabili

Data: 02/05/2017

Migliorare la competitività della filiera emiliano-romagnola delle carni suine stagionate producendo prosciutti e salumi ad alto valore aggiunto. È questo l’obiettivo del progetto Goi Responsible Ham, che in linea con le nuove tendenze di consumo propone l’adozione negli allevamenti dei più elevati standard di benessere animale. Iniziato nel luglio 2016, il progetto ha concluso il primo step di analisi dei sistemi produttivi regionali e dei requisiti richiesti da Paesi più sensibili al benessere degli animali in allevamento ed è pronto per la seconda fase operativa. Questa porterà, entro giugno 2019, a proporre soluzioni pratiche animal friendly immediatamente applicabili nelle aziende, perché già testate negli allevamenti sia dal punto di vista tecnico che della convenienza economica.

Il progetto Responsible Ham è realizzato nell’ambito dei Goi - Gruppi operativi per l’innovazione finanziati dal Psr 2016-2020, che prevede la partnership tra soggetti privati e pubblici per sviluppare, verificare e promuovere l’innovazione tecnico-produttiva direttamente nelle aziende, al fine di superare il gap tra ricerca e imprese.

Promosso da due aziende agricole, una parmense e una reggiana, coadiuvate da Fondazione CRPA Studi Ricerche, Responsible Ham vede la collaborazione del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Milano, del CRPA di Reggio Emilia, oltre che di un prosciuttificio e di un salumificio operanti in provincia di Parma.

Per approfondimenti:
http://responsibleham.crpa.it

Stampa print