Pollo dal Piemonte cresce in GDO

Data: 01/12/2016

Cresce ancora e consolida la propria presenza in GDO il progetto Gran Selezione, la linea Premium di Pollo dal Piemonte, che conquista il gruppo Carrefour, il gruppo Dimar e il gruppo Sogegross - Basko.
L’azienda, che ha fatto di filiera corta, rintracciabilità e benessere animale i propri punti di forza, conferma il trend positivo di vendite anche nel secondo semestre del 2016.

“Gran Selezione è il nostro punto d’orgoglio -dichiara Andrea Costa, Amministratore Delegato della Cooperativa Agricola Valverde – e siamo fieri che oggi sempre più insegne siano sensibili al tema dell’allevamento senza uso di antibiotico, sul quale noi abbiamo scommesso e abbiamo iniziato a lavorare un paio di anni fa. Gran Selezione è il punto di arrivo di un lungo percorso di ricerca perseguito attraverso programmi di miglioramento della salute degli animali e dell’ambiente, grazie a migliori condizioni negli allevamenti e alla minore densità negli stessi, all’utilizzo di nutrienti di alta qualità e ad un’attenzione costante ai polli da parte dello staff medico-veterinario. Nel 2015 Gran Selezione ha vinto il premio Good Chicken per il Benessere Animale. Gran Selezione è in vendita al consumatore con un’etichetta molto chiara: allevato senza uso di antibiotici (informazione autorizzata dal disciplinare Unaitalia, approvato dal Ministero delle Politiche Agricole, certificato CSQA).
Alleviamo bene, non curiamo! Stare attenti a ciò che mangiamo è un gesto d’amore, verso noi stessi e nei confronti delle generazioni future.
Gran Selezione è frutto di un programma responsabile per l’utilizzo dell’antibiotico nella produzione avicola che la mia azienda ha iniziato già 2 anni fa con l’obiettivo di produrre polli in salute, senza uso di farmaci. Gran Selezione oggi non esisterebbe se non avessi potuto contare su un team di esperti, allevatori, nutrizionisti e veterinari, che hanno lavorato al mio fianco in questi anni.
Produciamo 3000 capi settimana e untiamo, entro il primo semestre 2017, a raddoppiare questi numeri. Il prossimo step dell’azienda è adeguarsi ai disciplinari IFS, così da poter essere sempre più competitivi nei rapporti con la Gdo”.


www.pollodalpiemonte.it/gran-selezione

Stampa print