Crefis, settore suinicolo

Data: 02/04/2021

In marzo la redditività dell'allevamento suinicolo italiano è diminuita del -2,8% rispetto al mese precedente, restando al di sotto (-25,3%) del livello toccato lo scorso anno. La redditività della macellazione è, invece, cresciuta del +2,4% sempre su base congiunturale, restando positiva anche in termini tendenziali +2,8%. In aumento, in termini congiunturali, la redditività degli stagionatori di prosciutti DOP, mentre è calata la redditività degli stagionatori di prosciutti destinati al circuito tradizionale. In aumento i prezzi dei suini (sia da macello che da allevamento), delle cosce fresche e dei lombi, cosi come le quotazioni dei cereali, ed in particolare della soia.


CREFIS
www.crefis.it

Stampa print