Merano WineFestival diventa anche Digital con WineHunter Hub

Data: 13/10/2020

“Back to the roots, back to the future”, nelle stesse parole di Helmuth Köcher, The WineHunter e patron di Merano WineFestival, si sente vibrare la promessa di un'edizione che vuole vincere nuove sfide. In tempi di distanziamento sociale e di difficoltà per i grandi eventi, Merano WineFestival coglie l'opportunità per rinnovarsi, proponendo oltre l’evento in loco, anche altre iniziative tra cui la piattaforma digitale WineHunter Hub.

Merano WineFestival Digital con la sua piattaforma WineHunter Hub nasce dall'intuizione del suo patron Helmuth Köcher e dalla collaborazione con il partner di progetto ForTeam. La nuova piattaforma WineHunter Hub diventa così il luogo digitale in cui tutti i protagonisti del festival, gli operatori del settore e i visitatori possono incontrarsi per conoscere le novità, scoprire le eccellenze e interagire tra loro per tutta la durata dell’evento e oltre l’evento stesso. Lo scopo è quello di amplificare a livello internazionale i contenuti dello storico festival, che dal 1992 è sinonimo di eccellenza, e renderli fruibili ad un sempre maggior numero di appassionati, operatori e media. A questo si aggiunge The Interactive Exhibition, una vetrina aperta 24 ore su 24 e visibile ovunque, sia in termini geografici sia in termini di dispositivi elettronici su cui è disponibile. Questa sezione della piattaforma è suddivisa secondo lo schema che il festival stesso tradizionalmente usa: Wine, Food Spirits Beer, Innovation, Exhibitors, Partners, Events. Nella sezione Wine, per ogni cantina è possibile vedere un breve intervento video di presentazione dell'azienda da parte di The WineHunter Helmuth Köcher, un video proposto dall'azienda stessa e l'esposizione virtuale dei vini premiati da The WineHunter Award, tutti accompagnati dalla scheda tecnica. Oltre alle cantine, anche il visitatore diventa protagonista dell’Interactive Exhibition, grazie alla possibilità di selezionare tramite dei filtri i produttori d’interesse e di entrare in contatto con l'azienda tramite l'applicazione Telegram, che permette di interagire con i produttori. Con le stesse modalità si possono scoprire anche gli espositori della sezione Food Spirits Beer e connettersi con loro. Le sezioni Exhibitors e Partners sono corredate di video, immagini e testi, questi ultimi anche scaricabili. La sezione Innovation è dedicata ad aziende innovatrici nel mondo vitivinicolo e non solo. Infine la sezione Events permette di seguire online dal vivo o in streaming gli eventi, tra cui gli showcooking, e interventi internazionali su ricerca e sviluppo della viticoltura nel mondo. Il pre-opening della piattaforma è previsto per il 14 ottobre, data in cui è possibile avere una preview della piattaforma ed è possibile effettuare la registrazione utile poi anche al pieno avvio della piattaforma che avverrà in concomitanza con l'apertura di Merano WineFestival il 6 novembre.

“La piattaforma digitale WineHunter Hub vuole essere uno strumento innovativo, semplice, accattivante, disponibile su qualsiasi dispositivo, utile agli operatori e agli ospiti anche oltre il tempo stesso di Merano WineFestival”, sottolinea Helmuth Köcher, e prosegue “questa piattaforma sarà la vetrina digitale mondiale per tutte le eccellenze enogastronomiche riconosciute da The WineHunter”.

meranowinefestival.com > Digital
winehunter.it > WineHunter Hub

Stampa print