Il Rebel Whopper di BK non è veg: scoppia la polemica. La Vegan Society di Londra contro Burger King: "Occasione persa"

Data: 09/01/2020

Bufera mediatica su Burger King in Gran Bretagna dove, oltre ai social e i maggiori quotidiani, persino la Bbc si è interessata alla vicenda del Rebel Whopper, il panino col finto hamburger di carne (è fatto a base di soia) che la catena ha lanciato da poco in diversi paesi europei e che da ieri è disponibile anche nei ristoranti inglesi della catena. Il problema? In UK, mercato sempre più sensibile alle istanze veg, si sono accorti che il Rebel Whopper, pur essendo realizzato con un surrogato vegetale della carne, non è un prodotto vegano. La maionese che lo condisce infatti non è vegetale e, in più, la polpetta è cotta sulla stessa piastra degli hamburger di carne, per cui vi possono rimanere tracce di prodotto a base di carne.

Sam Calvert, responsabile della comunicazione presso la Vegan Society, ha dichiarato che non rendere il nuovo hamburger completamente vegano "sembra un'opportunità mancata". E ha aggiunto che la maionese vegana è "ampiamente disponibile" e utilizzata da altre catene ben note, "il che renderebbe anche l'hamburger adatto ad alcuni gruppi religiosi che evitano di mangiare determinati animali e uova".

Burger King si è difesa precisando di non aver mai definito il Rebel un prodotto vegano, ma destinato ai flexitariani, cioè a coloro che, pur essendo onnivori, desiderano limitare il consumo di carne nella loro dieta.


agu - 10170
Londra, Regno Unito, 07/01/2020 09:51
© EFA News - European Food Agency Srl

Stampa print