Il Pesce nr. 2, 2019

Rubrica: Eventi

(Articolo di pagina 60)

Lo Stoccafisso di Norvegia arriva sulle Dolomiti

Una lezione e una cena presso il ristorante “Da Aurelio” al Passo Giau hanno reso protagonista il prezioso prodotto ittico

All’interno della bellissima cornice del Passo Giau, uno dei più incantevoli delle Dolomiti, lo Stoccafisso norvegese è stato protagonista di una cena a lui interamente dedicata nelle sale del ristorante Da Aurelio (Colle Santa Lucia, BL). La serata è stata organizzata dal Norwegian Seafood Council e da CHIC-Charming Italian Chef. Numerosi i partecipanti tra chef e ristoratori a cui è stata offerta anche la possibilità di seguire nel tardo pomeriggio una lezione pratica — completa di cenni storici su questo prodotto ittico —, tenuta da Franco Favaretto, chef del Baccaladivino di Mestre (www.baccaladivino.it) e tra i massimi esperti di stoccafisso, e da John Mark Nanit, giovane Ambasciatore dello Stoccafisso. John per l’occasione ha presentato anche la sua innovativa ricetta “Fish ball al cuore morbido di baccalà e maionese all’aglio orsino”, piatto che gli ha consentito di vincere la competizione tra giovani chef emergenti provenienti da tutta Italia svoltasi lo scorso 28 settembre a Napoli. Una curiosità: all’interno di queste innovative polpette è presente anche un ingrediente davvero particolare: il fieno.

Lo stoccafisso norvegese
Per produrre lo stoccafisso si utilizza il merluzzo, che attraversa un processo di essiccazione naturale che conferisce a questo prodotto il suo sapore inconfondibile. Il merluzzo è il pesce più comune e storicamente più importante della Norvegia. Fra i tanti stock di merluzzo nelle acque norvegesi, il più importante è quello del merluzzo artico norvegese (Gadus Morhua), il pregiato Skrei, caratterizzato da una carne bianca e da un gusto molto delicato.
In particolare, le Isole Lofoten, situate all’interno del Circolo Polare Artico, durante i primi mesi dell’anno, divengono meta della migrazione del merluzzo artico norvegese che, abbandonate le acque fredde del mare di Barents, giunge alle coste delle isole per depositare le proprie uova. Questa circostanza, unitamente all’inconfondibile clima artico, conferisce alle Lofoten il primato nella produzione dello stoccafisso.

Norwegian Seafood Council
Il Norwegian Seafood Council (NSC) è un ente fondato dal Ministero della Pesca nel 1991, avente il compito di vegliare sulla commercializzazione dei prodotti ittici norvegesi nel mondo, e allo stesso tempo sviluppare nuovi mercati e divulgarne la cultura, attraverso attività di marketing e di informazione. NSC agisce anche da organismo di consulenza per il Ministero del Commercio, delle Industrie e della Pesca norvegese. Costituisce un “ponte” tra i consumatori del mondo e l’industria del pesce norvegese e, attraverso il suo complesso operato, sostiene e rafforza la posizione della Norvegia nel mercato ittico mondiale.

>> Link: fromnorway.com

 

Didascalia: Franco Favaretto, chef del Baccaladivino di Mestre.

Stampa print