Premiata Salumeria Italiana nr. 1, 2020

Rubrica: Aziende

(Articolo di pagina 42)

Salumificio Scarlino, tutta la produzione ritorna in Italia per essere sempre più protagonista nel mercato dei würstel

Mentre si avvicinano i festeggiamenti per i 50 anni di vita del salumificio, l’azienda salentina ha deciso di migliorarsi ancora, aumentando l’attenzione agli allergeni nella propria produzione. Novità 2020, i würstel di pollo alta qualità

Con un ingente investimento teso ad un sostanziale rinnovamento dell’impianto e della tecnologia disponibile, il Salumificio Scarlino rilancia la produzione presso l’impianto di Taurisano (LE) e, con un potenziale a volume di circa 70 tonnellate al giorno, ribadisce il proprio ruolo da protagonista all’interno del mercato del würstel in Italia e in Europa. «All’inizio dello scorso anno — ci conferma l’Amministratore Unico Attilio Scarlino — ci è apparso subito evidente che l’impianto polacco non fosse in grado di stare al passo con la crescita che stavamo registrando. Per questo motivo, d’accordo con la mia famiglia, ho ritenuto, in virtù della storia della nostra azienda (tra qualche mese il Salumificio Scarlino raggiungerà i 50 anni di vita, NdR) e per il ruolo socialmente rilevante che poteva avere per il nostro territorio una scelta del genere, investire per ammodernare l’impianto leccese e farvi ritornare tutta la nostra produzione. Con questa strategia abbiamo raggiunto, sia sotto il profilo dell’efficacia che sotto quello dell’efficienza produttiva, un miglioramento delle nostre performance che ci hanno reso ancora più competitivi sul mercato».
Ora, a poco più di sei mesi dal riavvio della produzione, Attilio Scarlino conferma la bontà della scelta operata. «Anche perché — sottolinea — ci ha permesso di riappropriarci a pieno titolo del concetto del made in Italy che, sebbene non appaia perfettamente calzante ad un prodotto come il würstel, in realtà gli attribuisce un valore ed un appeal che hanno sempre un peso specifico rilevante». Per festeggiare questo ritorno in Italia, l’azienda salentina ha deciso di migliorare ulteriormente la qualità di tutta la propria produzione, aumentando l’attenzione verso il mondo delle allergie. E, infatti, a partire da questo mese, ogni würstel Scarlino, oltre ad essere realizzato senza glutine come avviene già da anni, è anche prodotto senza lattosio e con un processo di affumicatura naturale con legno di faggio.
Ma non finisce qui, perché — accanto alle ormai famose linee tradizionali di würstel Boys, Classici e Wuao —, Scarlino apre il 2020 con l’assoluta novità del würstel di pollo alta qualità, prodotto rigorosamente con tagli pregiati di carne, non separata meccanicamente, per conferire al Servelade ed al Wiener di pollo Scarlino una qualità percepibile al primo assaggio.

Salumificio Scarlino Srl
S.P. 360 per Casarano 30
73056 Taurisano (LE)
Telefono: 0833 62711
>> Link: www.scarlino.it

 

Didascalia: la sede del Salumificio Scarlino.

Stampa print