Eurocarni nr. 5, 2020

Rubrica: Calendario fiere

(Articolo di pagina 28)

Trasparenza, filiera e futuro

L’innovazione parte da MEAT-TECH 2021 con soluzioni a livello di produzione e confezionamento, ingredienti e materiali a vantaggio dell’evoluzione di tutto il comparto

Far crescere l’intera filiera e garantire identità ad un mercato in continua evoluzione, intercettare le nuove esigenze di consumo e anticipare le tendenze della distribuzione moderna, con un appuntamento di alto valore aggiunto in grado di aggregare tutti i professionisti del settore. Questi gli obiettivi di MEAT-TECH, il salone internazionale ad elevata specializzazione rivolto all’industria dei salumi, delle carni, ittico e piatti pronti, che si prepara per la sua terza edizione dal 4 al 7 maggio 2021 a Fiera Milano-Rho. Al centro della manifestazione, soluzioni tecnologiche che rispondono alla necessità dell’industria e del retail di soddisfare i bisogni del consumatore, che sempre più richiede produzioni sostenibili, nel rispetto del benessere animale e della conoscenza della provenienza della materia prima, per una food experience evoluta e consapevole. Un comparto dinamico, che in Italia sviluppa un fatturato di oltre 8 miliardi di euro, di cui 1,5 miliardi provenienti dall’export (fonte ASS.I.CA.), che investe in ricerca, sviluppo e tracciabilità, mostrando una crescente attenzione alla capacità di innovare attraverso soluzioni avanzate che valorizzino la filiera a partire da ingredienti, aromi e spezie.
Ingredienti funzionali, privi di sostanze allergiche o zuccheri aggiunti adatti a diete ipocaloriche, miscele versatili da utilizzare per prodotti di varia origine animale. E tante altre novità saranno presenti a MEAT-TECH, dal mondo delle spezie decorative — che soddisfano il trend dei piatti pronti o dello snack fuori casa ad alto contenuto proteico, di lunga durata e senza additivi — a nuove linee naturali, che garantiscono i valori nutrizionali del prodotto finito e ne estendono la shelf-life. Inoltre, impianti completi e sempre più automatizzati per la lavorazione e trasformazione, operanti nell’osservanza delle più rigorose normative in materia di igiene e ad elevate performance produttive.
A MEAT-TECH le ultime novità in tema di insaccatrici, linee di preparazione, sistemi di pesatura, porzionatura, formatura ed estrusione, legatrici, dosatori, sistemi di cottura. Soluzioni versatili, adatte al food processing: dai salumi, carne fresca o prodotti a base carne, al pesce, dai formaggi ai prodotti da forno. Ma anche preparazioni innovative per la Veg Community, condimenti, ripieni e pet food. Un segmento in continua evoluzione, che riflette la crescita del settore macchine e impianti per la lavorazione delle carni (fonte: ufficio studi ANIMA/ASSOFOODTEC-COMACA su dati Istat), con un valore della produzione in crescita del 0,4%, una quota export superiore al 70% e investimenti aumentati nel 2019 dello 0,7%.
A MEAT-TECH verranno anche presentati materiali di imballaggio, innovativi e ad alto valore aggiunto che, proprio perché a contatto con alimenti, si distinguono per gli elevati standard qualitativi e performance. Materiali sempre più spesso progettati in linea con i nuovi paradigmi dettati dall’economia circolare.
In una logica di filiera completa, nuova identità alle soluzioni per la cold chain e la camera bianca, un crossover su vari settori e alimenti, che troveranno spazio all’interno dell’area speciale MEAT+Cold Chain Solution. Le contaminazioni continuano con il più ampio mondo del food packaging presente nella contemporanea IPACK-IMA: sistemi di confezionamento di ultima generazione per salumi, piatti pronti ed easy foods, a completamento dell’offerta espositiva di una manifestazione che offre al visitatore specializzazione, opportunità di trasferimento tecnologico e sviluppo di nuove idee e prodotti, in una sorta di “unicum” industriale a livello globale.

>> Link: www.ipackima.com/it/pages/meattech

 

Didascalia: Visitatori all’ultima edizione di MEAT-TECH (photo © www.ipackima.com).

Stampa print