Eurocarni nr. 12, 2019

Rubrica: Aziende

(Articolo di pagina 44)

Vion, dalla strategia al mercato

L’edizione 2019 di Anuga per Vion

Anuga edizione 2019 per Vion, il gruppo olandese-tedesco leader nella produzione di carne con uffici di supporto alle vendite in tredici Paesi in tutto il mondo, è stata a dir poco speciale. Innanzitutto per la definizione strategica dell’area espositiva, forse la più innovativa per concept e modulazione degli spazi tematici, dato che Vion opera sul mercato attraverso numerose linee di prodotto e lavorazione e dare un’idea immediata di questi processi al visitatore distratto di Anuga  non era cosa di poco conto. Poi, per l’ampia offerta di novità che quest’anno Vion ha  presentato al salone mondiale dell’agroalimentare. Un “pacchetto” frutto di un profondo lavoro di analisi strategica del mercato di riferimento, tra consumatori orientati verso nuove modalità di acquisto più funzionali alle loro esigenze, carni che trasmettono un’identità di territorio e di filiera, prodotti finalizzati agli operatori e le nuove tendenze nel campo no-meat.

De Groene Weg, massimo focus sulle carni bio
È un dato di fatto per tutti: il mercato internazionale della carne biologica sta crescendo e continuerà a farlo. Nei Paesi Bassi e in Germania il tasso d’incremento annuo si attesta oramai su un constante +5/10%; le percentuali in Scandinavia e Francia sono ancora più elevate. Con la consociata De Groene Weg (www.degroeneweg.nl), Vion ha incorporato uno dei leader del mercato europeo nel settore delle carni biologiche e all’interno di Anuga ha presentato al mercato la nuova linea di carni e packaging bio. De Groene Weg è il secondo produttore di carne suina e bovina biologica in Europa. Ciò che lo distingue maggiormente per quanto riguarda le carni suine è che l’azienda lavora sulla base di una catena di approvvigionamento chiusa e guidata dalla domanda. «I consumatori di tutto il mondo mostrano chiaramente maggiore interesse per la carne biologica», ha detto Allard Bakker, direttore generale. «Le proiezioni di mercato generali parlano di un raddoppio dei volumi nei prossimi cinque anni e su questa linea De Groene Weg sta rispondendo a queste opportunità di crescita con la sua nuova gamma e la sua catena di approvvigiona­mento forte e sostenibile». Ma non basta fare buone carni biologiche se col packaging non c’è un allineamento alle stringenti richieste di abbassare il livello dei rifiuti non riciclabili. Per questo motivo, nel corso di Anuga, è stato presentato il nuovo packaging ecocompatibile composto principalmente da cartone. Una confezione che significa un 80% di plastica in meno rispetto ad un normale vassoio per carne ed è totalmente riciclabile.

Goldbeef Cool Cuts, porzionati, surgelati e sottovuoto
Nell’ampio spazio espositivo di Anuga, Vion ha dato il giusto spazio ai prodotti COOL CUTS, un concetto innovativo di carne surgelata presentata quest’anno in Italia. I tagli sono di GOLDBEEF, il brand che, oltre ad assicurare la regionalità della provenienza, con le razze Simmental e Holstein, e con tutta la sostenibilità di una carne di manzo premium, dà carta bianca al cliente per scegliere la finitura più indicata al proprio segmento di mercato in termini di maturazione. Con COOL CUTS i mercati della ristorazione, gastronomia, hôtellerie — oltre ai grandi consumatori e commercianti al dettaglio — hanno ampia scelta tra i tagli classici della costata, del controfiletto, filetto e tagli speciali (come ad esempio tomahawk, flat iron, côte de bœuf, burger, steak e t-bone steak o churrasco ribs), e ricevono una carne porzionata pezzo per pezzo, perfettamente confezionata sottovuoto e surgelata. Un gran bel vantaggio per ottimizzare tempo e risorse in cucina. Nella ristorazione professionale questo tipo di prodotto ha trovato ampi margini di riscontro poiché le carni vengono lasciare scongelare nel loro packaging a temperatura ambiente oppure a bagnomaria, per essere poi cotte sulle griglie. Con l’ampia varietà di tagli tra cui scegliere e un periodo di conservazione minimo di 18 mesi, la cucina può così gestire il proprio fabbisogno di prodotto in modo facile e con la massima sicurezza. Grazie a COOL CUTS si può conservare il sapore dei tagli di pregiate razze da carne, che possono essere frollate con una maturazione wet aged di 21 giorni.

 

BBQ Star, tagli premium sulle griglie

La fiera di Colonia ha decretato pure il successo della linea BBQ Star (www.bbq-star.com), che Vion ha pensato per gli amanti della cottura delle carni su braci e griglie. L’idea di Vion di posizionarsi su questo segmento di mercato è stata vincente: il suo nuovo assortimento barbecue a marchio BBQ Star risponde alle esigenze di un mercato di amanti del barbecue e del grilling sempre più esigenti in termini di qualità delle carni ed esperienza nella loro preparazione. Con BBQ Star i clienti mettono sulla griglia solo carne super selezionata già marinata e speziata. L’assortimento si compone di sette prodotti di carne suina e bovina, ovvero costolette, porchetta, pulled pork, flat iron steak, côte de bœuf, costata di manzo e picanha.

 

Robusto piace al mercato e Vion amplia la gamma di prodotti

Sono trascorsi due anni da quando Vion ha presentato il suo marchio premium di prosciutto Robusto proprio all’interno della cornice di Anuga. Da allora il marchio ha fatto parecchia strada, riscuotendo un grande successo, e non solo in Italia e Spagna, tanto che quest’anno Robusto è entrato nel mercato coreano. “Selezionato con cura”: questo è il messaggio chiave del marchio Robusto. Non un altro slogan ma un dato di fatto con i maestri delle carni Vion che selezionano con cura i prosciutti Robusto. I prosciutti Robusto sono di altissima qualità e si distinguono per peso, strato di grasso, grasso intramuscolare, forma e consistenza. Ciò li rende la materia prima perfetta per il segmento superiore dell’industria del prosciutto crudo e cotto italiano e spagnolo. Ad Anuga 2019 oltre ai prosciutti Vion ha presentato una nuova categoria di prodotti: una linea di pancette Robusto per il mercato coreano. «Esiste una domanda di pancette di alta qualità per i piatti tradizionali coreani alla griglia, come il samgyeopsal (pancetta di maiale alla griglia) e il galbi (costolette alla griglia). È per noi una grande opportunità per espanderci con un prodotto premium» ha detto a Colonia Sjoerd van Leeuwen, direttore vendite Vion per il comparto suino. Fino ad oggi la linea Robusto è stata prodotta presso Vion Boxtel. Data la grande richiesta, la produzione di prosciutti Robusto è in corso di ampliamento nella sede di Vion a Emstek, in Germania. «I prosciutti Robusto lavorati presso Vion Boxtel e Vion Emstek provengono da allevamenti di suini olandesi e tedeschi con i quali Vion ha stretto una collaborazione a lungo termine. Ogni prodotto viene valutato attentamente dai nostri macellai Vion. Solo se esso soddisfa tutti criteri, riceve il timbro Robusto» ha sottolineato Van Leeuwen.

 

Vion lancia ME-AT, una start-up per le proteine alternative

Un segmento crescente del mercato è oggi orientato a limitare il consumo di carne e a ricercare proteine alternative. Su questo trend Vion ha affiancato alla produzione sostenibile di carne tradizionale, una nuova start-up, ME-AT, lanciata proprio ad Anuga 2019, il cui obiettivo è concentrarsi sullo sviluppo di prodotti no-meat di alta qualità che possano offrire il gusto, la consistenza e l'esperienza della carne tradizionale. Il target di mercato di ME-AT è quello dei flexetariani, ovvero coloro che seguono un modello di alimentazione di tipo vegetariano, senza però rinunciare ad alimentarsi sporadicamente di proteine animali, a cui si aggiungono vegetariani e vegani. Nel corso di Anuga ME-AT ha presentato una gamma di cinque prodotti di alta qualità, simil-carne, 100% vegani che dal primo trimestre 2020 saranno disponibili sui mercati internazionali della vendita al dettaglio e della ristorazione.

Vion S.A.
Via Motta 12 – 6830 Chiasso (CH)
Telefono: +41 91 6966323

>> Link: www.vionfoodgroup.com

Stampa print