Edizioni Pubblicità Italia

Premiata Salumeria Italiana nr. 5, 2020

Rubrica: Tre libri
(Articolo di pagina 132)

Il mito delle origini - La mia pasta madre - Salumi

Massimo Montanari

Il mito delle origini

Breve storia degli spaghetti al pomodoro

Editore: Laterza, 2019 – 2ª ediz.

Collana: I Robinson

120 pp. – € 7,20

 

Il mito delle origini è quello che ci fa pensare che esista un punto magico della storia in cui tutto prende forma, tutto comincia e tutto si spiega; il punto in cui si cela l’intimo segreto della nostra identità. Ma perché quello delle origini è solo un mito? Il fatto è che le origini, di per sé, spiegano poco: l’identità nasce dalla storia, da come quelle origini si sviluppano, crescono, cambiano attraverso incontri e incroci spesso imprevedibili. Basta un piatto fumante di spaghetti al pomodoro per spiegarlo. Seguendo le tracce del nostro piatto identitario per eccellenza, Massimo Montanari, il massimo storico dell’alimentazione italiano, risale a tempi e luoghi distanti, dall’Asia all’America, dall’Africa all’Europa, dalle prime civiltà agricole alle innovazioni medievali, fino a vicende di qualche secolo fa, o dell’altro ieri. Scopriamo così che ricercare le origini della nostra identità (ciò che siamo) non ci porta quasi mai a ritrovare noi stessi (ciò che eravamo) bensì altre culture, altri popoli, altre tradizioni, dal cui incontro e dalla cui mescolanza si è prodotto ciò che siamo diventati.

 

Vea Carpi

(in collaborazione con Irene Hager)

La mia pasta madre

Il pane, i dolci, la vita in montagna

Illustrazioni di Giorgia Pallaoro

272 pp. – € 24,90

Facendo il pane e i lievitati con la pasta madre si impara a decelerare. È una vecchia tradizione che richiede tempo e crea un legame con il passato. La pasta madre, o lievito naturale, è un impasto di farina e acqua lasciato fermentare. Negli ultimi anni ha conquistato una popolarità sempre più vasta e ora la si può trovare anche sui marketplace e sulle piattaforme internet. Vea Carpi, nata nel 1975, studia Scienze politiche a Firenze e, nel 2001, si trasferisce per amore in un maso di montagna in Valle dei Mocheni, Trentino. Contadina, cuoca, appassionata di lana, vive nel maso con i tre figli e il marito. Insieme gestiscono un agriturismo. La pasta madre di Vea ha 70 anni e ha bisogno di cure continue e amorevoli. Con lei Vea sforna sorprendenti magie: dai dolci pasquali in primavera al pane alle erbe aromatiche in estate, al pane con la frutta in autunno fino al panettone a Natale. Perché la pasta madre è incredibilmente versatile, è più sana e molto più digeribile rispetto ad altri tipi di lievito.

 

Michael Ruhlman, Brian Polcyn

Salumi

The Craft of Italian Dry Curing

302 pp. – € 32,77

Guanciale, coppa, spalla, lardo, lonza, pancetta, prosciutto e salame: Michael Ruhlman e Brian Polcyn insegnano agli Americani come preparare otto tipici salumi italiani con il loro nuovo libro Salumi, che arriva dopo il grande successo riscosso da Charcuterie. Salumi esplora e rende semplici le tecniche della stagionatura (Italian Dry Curing) e i metodi fondamentali per preparare i salumi italiani in modo tradizionale. Ruhlman e Polcyn spiegano anche come macellare un maiale, sia alla maniera italiana che a quella americana. Non mancano numerose illustrazioni dell’arte antica della macellazione, resa nuova e moderna.

Premiata Salumeria Italiana
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Premiata Salumeria Italiana:
Euro Genuine Food
L'Annuario di tutti i DOP, IGP, STG europei dal Produttore al Consumatore