Edizioni Pubblicità Italia

Premiata Salumeria Italiana nr. 3, 2020

Rubrica: I vini di Premiata Salumeria Italiana
Articolo di Franchini L.
(Articolo di pagina 116)

Degustazione: lievitati casalinghi

Il nostro Paese riscopre una mai celata passione per la cucina casalinga, anche e soprattutto rivolta alla panificazione e alla lievitazione. Complice il periodo di isolamento obbligato al quale siamo stati costretti dall’epidemia di coronavirus, volenti o nolenti ci siamo messi ai fornelli, cercando di fare del nostro meglio, anche per passare il tempo e distrarci dalla paura e dalle tristi notizie che giungevano dai media. Con ottimi risultati! Le tante risorse del web hanno messo a disposizione tutorials e trucchi affinché anche i più inesperti potessero autoprodursi pane & affini. La scorta di lievito nei supermercati è stata messa in difficoltà, ma col tempo e con la pazienza si è trovato il modo di produrre in casa anche il lievito, continuando così a sperimentare nuove ricette. Il momento difficile ha visto anche una consistente crescita delle consegne a casa, da parte di supermercati, botteghe, distributori e produttori, che con solerzia hanno colto la possibilità di garantire le forniture ai consumatori, anche in termini di bibite e vino. Molti produttori vinicoli si sono organizzati per consegnare direttamente a casa, così come molti distributori e siti internet di vendita vino hanno implementato i servizi di delivery, con risultati più che soddisfacenti. Ecco quindi una proposta degustativa ispirata da una situazione difficile, ma che potremo far nostra anche e soprattutto nei momenti di libertà.

 

Pane & Salame – Barbera d’Alba Doc Tulin – Pelissero Giorgio

Il forno di casa può regalare tante soddisfazioni, prima fra tutte una bella pagnotta di pane fragrante. Tante le ricette e le possibilità, in commercio si trovano anche degli elettrodomestici adatti a questo scopo, come le macchine per il pane o le impastatrici, ma basta anche solo farina, lievito e braccia volenterose per ottenere ottimi risultati. E quando affetterete la vostra creazione, come non farsi venire voglia di accompagnarla con una profumata fetta di salame? Il vino adatto ad accompagnare questa deliziosa merenda è un calice altrettanto profumato di Barbera della cantina Pelissero di Treiso, in provincia di Cuneo. Affinato in barrique per due anni, si presenta ben profumato di frutta rossa, spezie e vaniglia. Al palato è correttamente fresco e nervoso, caldo di tono alcolico ben equilibrato, persistente tannico, sapido, ritorni di note minerali, caratterizzato da una grande bevibilità. Ottimo con piatti strutturati, non sfigurerà con un semplice panino col salame, merenda perfetta.

Azienda Vinicola e Cantina Pelissero Giorgio
Via Ferrere 10 – 12050 Treiso (CN)
Telefono: 0173 638430

E-mail: pelissero@pelissero.com
Web: www.pelissero.com

 

Gnocco ingrassato col prosciutto – Lambrusco di Sorbara Doc Spumante Brut Il Selezione – Vezzelli Francesco

Ricetta modenese preparata con prosciutto crudo, esiste anche la versione con i ciccioli, altrettanto gustosa. Farina, lievito di birra, acqua, sale e prosciutto crudo, a voi la scelta se utilizzare solo la parte magra del salume o anche un poco del suo gustosissimo grasso. Otterrete in ogni caso una focaccia morbida e profumatissima, da mangiare come companatico e come merenda. Il vino scelto è anch’esso modenese, della cantina Vezzelli Francesco. Si tratta del Lambrusco di Sorbara Brut Il Selezione, ricchissimo di note tipiche e linde di fragole e lamponi, scorze di agrumi ed erbe balsamiche. Al palato è suadente e armonica la schiuma e la sorsata intera, con freschezza e pulizia. Si presta all’abbinamento con tutta la cucina del territorio, tortellini in brodo, bolliti e anche a sfiziose merende casalinghe, con gnocco ingrassato, crescentine e salumi misti.

Vezzelli Francesco
Strada Nazionale Canaletto Nord 878 – 41122 Modena
Telefono: 059 318695

E-mail: info@francescovezzelli.it
Web: www.francescovezzelli.it

 

Pizza – Cerasuolo di Vittoria Docg Sabuci – Cortese Vini

Un sogno quello di farsi la pizza in casa buona come quella delle migliori pizzerie. Forse non sarà esattamente come quella cotta nel forno a legna, ma anche il forno domestico può regalare gioie sorprendenti. Molto dipenderà dalla lunghezza della lievitazione dell’impasto e, ovviamente, dalla qualità delle materie prime. Se siete in possesso di un’impastatrice, quello di cui avete bisogno, dunque, è solo un poco di pazienza e ingredienti di ottima qualità, a cominciare dalle farine. Ma volete mettere la soddisfazione di una pizza con fiordilatte, acciughe, olive e basilico fresco, quello che coltivate sul balcone? Il vino in abbinamento è un Cerasuolo di Vittoria Docg Sabuci della cantina Cortese, prodotto col 60% di Nero d’Avola, fatto fermentare in barriques aperte, e il 40% di uve Frappato, che fermentano in anfore fuori terra. Ne risulta un vino complesso e allo stesso tempo straordinariamente equilibrato e fruibile, immediato, dal tannino setoso su note fruttate tipiche, ottima armonia di sapidità e intensità.

Az. Agr. Cortese
C.da Sabuci SP3 km 11 – 97019 Vittoria (RG)
Telefono: 0932 1846555

E-mail: info@agricolacortese.com
Web: www.agricolacortese.com

 

Pane alle olive – Nero d’Avola Terre Siciliane Duca Enrico – Duca di Salaparuta

Nella zona trentina del Lago di Garda si prepara un pane con le “molche”, il residuo polposo della lavorazione delle olive dopo la spremitura. Ispirandosi a questa ricetta è possibile preparare un gustosissimo pane, con l’aggiunta di un paio d’etti di olive snocciolate. Potete tritarle fino ad ottenere una pasta morbida che aggiungerete all’impasto o tagliarle grossolanamente. Il pane che otterrete sarà ottimo da solo, così come in accompagnamento con formaggi morbidi e ricotta fresca. Il vino scelto per accompagnare queste fette profumate è il Nero d’Avola Terre Siciliane Duca Enrico delle cantine Duca di Salaparuta. Questo marchio storico, sinonimo di qualità costante, propone eccellenze ben radicate nella tradizione enologica siciliana. Non fa eccezione questo vino, brillante di intensità, convincente, dal tannino intenso ma ben calibrato. Regala profumate e pulite note di frutta scura, tabacco, amarene e salamoia.

Duca di Salaparuta
Via Nazionale SS 113 – 90024 Casteldaccia (PA)
Telefono: 091 945201

E-mail: info@duca.it
Web: www.duca.it

 

Focaccia ligure – Riviera Ligure di Ponente Doc Pigato Sogno – VisAmoris

Non è difficile preparare la focaccia ligure in casa, proprio quella gustosissima focaccia lucente di olio che si gusta a Lerici, di ritorno dal mare. Ci vuole solo la pazienza di attendere i tempi di lievitazione e un buon forno per la cottura e il risultato è garantito. Lasciatele solo il tempo di raffreddarsi e gustatela a fette, durante un aperitivo in balcone, accompagnandola con un calice di Pigato VisAmoris, da sempre portabandiera della produzione aziendale. Sono ora i fratelli Tozzi a capo di questa splendida realtà, che produce vini non banali, ben radicati nella tradizione di vitigni e territorio. Sogno è fresco e morbido, con grande armonia di parti tenere e dure, sentori complessi e articolati, anche derivanti dal passaggio in legno, che spaziano dalla vaniglia alle erbe aromatiche e descrittori del vitigno. Un calice adatto all’abbinamento con la cucina di pesce del territorio e non, con un fumante piatto di tagliolini al pesto, ma anche con una fetta di focaccia ben unta.

VisAmoris
Strada Privata Molino Javé 23
18100 Imperia

Web: www.visamoris.it

 

Piadina romagnola – Sangiovese Superiore Romagna Marta Valpiani Rosso – Cantina Marta Valpiani

Farina, acqua, strutto (o olio d’oliva per i vegetariani), un pizzico di lievito o bicarbonato, sale e una padella capiente. Una volta cotte le piadine possono essere conservate in frigorifero per 2/3 giorni e farcite a piacimento. La tradizione propone di gustarle con prosciutto crudo e altri salumi, oppure con squacquerone e rucola, ma sono tante le proposte creative e le possibilità di farcitura. Provatele con salsa di avocado e gamberetti oppure con mousse di tonno e cipolline in agrodolce. Ovviamente la scelta del vino in abbinamento sarà adeguata agli ingredienti, ma un calice di Sangiovese romagnolo sarà sempre uno splendido compagno della piadina col salume. Siamo sui colli di Castrocaro con questo calice prodotto dalla “cantina di sole donne” di Marta Valpiani e la figlia Elisa Mazzavillani. Un vino di grandissima bevibilità e tradizione, avvincente e fresco, tipico di frutta rossa e ricordi terrosi, armonico e convincente, assolutamente garbato ed elegante.

Azienda vinicola Marta Valpiani
Via Bagnolo 158 – 47011 Castrocaro Terme e Terra del Sole (FC)
Telefono: 393 5853808

E-mail: info@vinimartavalpiani.it
Web: www.vinimartavalpiani.it

 

Didascalia: pizza e vino si può, anzi, si deve, sia con la “verace napoletana” che con le pizze gourmet, con o senza pomodoro. Con le giuste accortezze, cercando cioè un equilibrio gustativo, si avranno grandi soddisfazioni (photo © natashaphoto – stock.adobe.com).

Photogallery

Premiata Salumeria Italiana
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Premiata Salumeria Italiana:
Euro Genuine Food
L'Annuario di tutti i DOP, IGP, STG europei dal Produttore al Consumatore