Edizioni Pubblicità Italia

Premiata Salumeria Italiana nr. 1, 2020

Rubrica: Rassegne
(Articolo di pagina 84)

Superzampone 2019, il piacere e la forza di stare insieme

Pubblico festante, tanti ospiti e una tradizione che non smette di raccogliere consensi: si ripete ancora una volta il successo della festa di Castelnuovo Rangone (MO) dedicata allo zampone da record più famoso del mondo, giunta alla sua 31ª edizione

«Il Superzampone è uno straordinario momento di ag­gregazione, ma non solo: è la festa delle nostre tradizioni, di una storia che vuole diventare futuro e che accetta le sfide di un mercato globale». Con queste parole Luisa Falchi Vecchi, presidente dell’Ordine dei Maestri Salumieri Modenesi, ha dato il via alla 31a edizione del Superzampone, l’evento organizzato dal comune modenese di Castelnuovo Rangone e dall’Or­dine dei Maestri Salumieri Mode­nesi per celebrare una delle specialità più note ed amate della norcineria locale. L’enorme insaccato, che ha raggiunto il peso di 845 kg, è stato distribuito gratuitamente in oltre 3.000 porzioni, accompagnato dagli immancabili fagioloni e da un bicchiere di Lambrusco. E anche quest’anno sono stati tanti gli ospiti giunti in paese per l’occasione, come l’attore Andrea Roncato e la conduttrice Rai Metis Di Meo, lo chef Daniele Reponi, con i suoi panini gourmet a sostegno di Aseop, le giocatrici del Montale Volley, Danny Daneels, consigliere in diplomazia economica dell’Ambasciata del Belgio di Roma, e Maurizio Fini, Gran Maestro della Consorteria dell’Aceto Balsamico di Spilamberto. Come di consueto, nella sala consigliare del comune il sindaco Massimo Paradisi ha dato il benvenuto ai presenti, sottolineando il significato di questo appuntamento. «Il Superzampone non è solo una festa di popolo, ma anche un’occasione di riflessione sulle sfide che stanno affrontando le eccellenze del nostro territorio. Questa giornata vuole celebrare il nostro saper fare e le nostre tradizioni, perché diventino tradizioni future e non si perdano col tempo».

In rappresentanza della Regione Emilia-Romagna era presente Palma Costi, assessore alle Attività produttive. «In un momento come questo, in cui è sempre più difficile fare impresa, è importante andare avanti insieme, istituzioni e mondo imprenditoriale devono fare squadra e continuare a confrontarsi per far nascere proposte e trovare soluzioni ai problemi. La Regione Emilia-Romagna continuerà ad esserci per sostenere le imprese e le tradizioni del territorio».
Non è mancato il ricordo da parte del figlio Stefano di Sante Bortolamasi, il “Re dello Zampone” che ha ideato la manifestazione, scomparso nel 2012. «Trentun anni fa mio padre ha pensato a questo evento per celebrare lo zampone, diventato oggi simbolo della voglia di fare festa insieme, di qualcosa che unisce».

>> Link: zampone.com

 

Altre notizie

 

Lo chef Massimo Bottura decreta il vincitore del concorso “Lezioni di Gusto Europeo”, organizzato dal Consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp

Durante la finale del concorso “Lezioni di Gusto Europeo”, che si è disputata nel corso della IX edizione della festa dello Zampone e del Cotechino Modena Igp, organizzata dal Consorzio di tutela, gli studenti delle scuole alberghiere — 9 italiane e una tedesca — hanno preparato live le loro ricette a base di Zampone e Cotechino Modena Igp per sottoporle al giudizio dello chef Massimo Bottura. Bottura, a capo della giuria composta dall’assessore del comune di Modena, Ludovica Carla Ferrari, e da Paolo Ferrari, presidente del Consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp, ha decretato i vincitori. Al primo posto, la scuola alberghiera Serramazzoni di Modena con la ricetta Insolita spongata allo Zampone Modena Igp (in foto, durante la premiazione; photo © www.TeffanHawk.com). Al secondo posto si è piazzato l’istituto Caterina De’ Medici di Gardone Riviera (BS), con la ricetta Frittata di tagliatelle con Zampone Modena Igp, e al terzo posto l’istituto F. Martini di Montecatini Terme (PT), con il Cotechino Porchettato. «In questa edizione ci ha stupito l’elevata qualità dei piatti: la manifestazione negli anni è cresciuta tantissimo» ha commentato Bottura. «Adesso bisogna portare qui a Modena le scuole alberghiere di tutto il mondo per farne un evento sempre più globale». Il presidente del Consorzio Paolo Ferrari, molto soddisfatto, ha affermato: «Sono molto orgoglioso che, per la prima volta, a salire sul podio ci sia proprio una scuola di Modena». Appuntamento quindi all’edizione 2020, la decima, un anniversario da festeggiare degnamente.

>> Link: www.modenaigp.it

 

Didascalia: Andrea Roncato e Metis Di Meo, graditi ospiti al Superzampone 2019.

Photogallery

Premiata Salumeria Italiana
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Premiata Salumeria Italiana:
Euro Genuine Food
L'Annuario di tutti i DOP, IGP, STG europei dal Produttore al Consumatore