Edizioni Pubblicità Italia

Premiata Salumeria Italiana nr. 4, 2019

Rubrica: Salumi in tavola
(Articolo di pagina 70)

Estate e salumi: 4 consigli per gustarli al meglio

I piatti e i segreti dello chef Federico Quaglia per Citterio

Lo chef Federico Quaglia, in collaborazione con lo storico Salumificio Citterio, ci svela quattro semplici consigli per poter gustare al meglio i salumi anche durante i mesi più caldi dell’anno. Non richiedono alcun tipo di cottura, sono pratici e veloci da portare in tavola, sono ricchi di nutrienti e si possono combinare perfettamente con svariati alimenti: i salumi si rivelano perciò una proposta ideale nelle torride giornate estive. «Creare nuovi piatti, seguendo il naturale cambio delle stagioni, è molto più semplice di quello che sembra — commenta Federico — perché esistono legami che fanno da filo conduttore tra differenti ingredienti. Ad esempio, il colore dipende da principi e caratteristiche organolettiche precise che influenzano anche il sapore. Di conseguenza, può capitare che verdure o frutti con lo stesso colore presentino similitudini anche nel gusto. Invece di servire il solito prosciutto e melone, si può allora pensare di proporre il salume con la papaya, il mango, le pesche oppure le albicocche».
Federico Quaglia, che da tempo lavora con Citterio, è laureato in architettura. Si è avvicinato al mondo della ristorazione dapprima iscrivendosi a un corso di sommelier per poi intraprende re, in seguito, un’importante esperienza presso la Locanda S. Lorenzo e, sotto la guida dello chef stellato Renzo dal Farra, iniziare il suo percorso come cuoco. Grazie alla conoscenza maturata nel corso degli anni, Federico ci propone delle linee guida per rendere i nostri piatti a base di salumi esteticamente belli ma, soprattutto, gustosi e innovativi.

I 4 “mai più senza” di Federico Quaglia

1. Salse leggere dal tocco dolce
Per diminuire la sapidità dei salumi un ottimo condimento è rappresentato da alcune salse leggere come la vinaigrette e la citronette insaporite da un cucchiaio di miele. Questo permette di “addolcire” il piatto senza eliminare del tutto il sale, che nel periodo estivo aiuta a reintegrare i liquidi persi.

2. Semi e frutta secca: combo vincente
Abbinare ai salumi semi e frutta secca aggiunge non solo sapore e croccantezza al nostro piatto ma anche importanti nutrienti. I semi infatti arricchiscono il cibo di proteine, acidi essenziali e fibre, mentre la frutta secca è ricca di vitamine, calcio e minerali.

3. Frutta e verdura colorata oltre le solite accoppiate
L’estate è la stagione più ricca di frutta e verdura che si abbinano in un gioco di sapori e colori ai salumi. Classiche accoppiate come prosciutto e melone si possono riproporre sperimentando abbinamenti nuovi.

4. Oltre i classici della cucina internazionale: l’Italia
Alcuni piatti stranieri, come la Caesar salad e il kebab, sono diventati dei classici anche nel nostro Paese perché il loro gusto è stato perfezionato e accettato dal palato comune. L’estate può esser un buon momento per rivisitarli utilizzando i salumi tipici della tradizione nostrana.

>> Link: www.citterio.com

 

Altre notizie

La salute vien mangiando: a Roma la 1a edizione della Wellness Cup

Si è svolta il 13 giugno scorso, a Roma, nei campi del Tennis Club Parioli, la prima edizione della Wellness Cup, torneo di tennis organizzato dall’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani (IVSI) che ha visto sfidarsi sulla terra rossa attori, attrici, giornalisti, conduttori, medici e nutrizionisti, incoraggiati da un giudice d’eccezione, Adriano Panatta, simbolo indiscusso del tennis italiano e mondiale. Tutti uniti per veicolare un importante messaggio, che promuove l’attività fisica come elemento essenziale per lo sviluppo e il benessere psico-fisico, purché sia associata a una dieta equilibrata. Mangiare bene e in maniera completa e variegata è la strategia vincente per far funzionare al meglio il nostro organismo. La carenza di nutrienti specifici — e la loro somministrazione nel momento errato — può favorire lo sviluppo di crampi, strappi, infiammazioni, riduzione di massa muscolare e di resistenza. Concetti certamente noti agli sportivi della Wellness Cup che, fra un dritto e un rovescio, hanno raccontato le proprie abitudini e preferenze alimentari, sottolineando all’unisono la necessità dei carboidrati per reagire e delle proteine per ricostruire. I carboidrati costituiscono una fonte di energia da spendere durante la prestazione, mentre le proteine sono i mattoni dei nostri muscoli. Un allenamento intenso causa il deterioramento di milioni di cellule che, per essere rigenerate, necessitano degli amminoacidi essenziali che si trovano nelle proteine di origine animale e i salumi, consumati nei quantitativi suggeriti dagli esperti e abbinati a verdure e pane integrale, saranno degli ottimi alleati se si vuole impugnare una racchetta o praticare qualsiasi altro sport. L’iniziativa Wellness Cup rientra nella campagna “Salumi e carne suina: energia che è un piacere”.

 

Al via la campagna “Enjoy the authentic joy”

Ha preso il via a giugno la nuova campagna promo-informativa “Enjoy the authentic Joy” che mette al centro la valorizzazione di quattro grandi protagonisti della salumeria italiana tutelata: Mortadella Bologna Igp, Salamini alla Cacciatora Dop, Zampone e Cotechino Modena Igp. Il progetto, cofinanziato dall’Unione Europea, è reso possibile dall’aggregazione dei rispettivi 3 Consorzi di tutela dei salumi italiani: Consorzio Mortadella Bologna, Consorzio Cacciatore Italiano, Consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp. Tra i principali obiettivi della campagna c’è la promozione della cultura enogastronomica italiana in Belgio, sfruttando l’affinità culturale che i consumatori belgi hanno verso i nostri prodotti di salumeria Dop e Igp, oltre a quello di offrire maggiori garanzie ai consumatori e favorire il sistema produttivo e l’economia del territorio. L’Italia è uno dei principali Paesi esportatori di salumi in Belgio, peraltro in costante crescita, dove nel 2018 ha conseguito un incremento del 7,2% del volume esportato. Attraverso questa campagna c’è l’intento di far riconoscere i prodotti originali e tutelati contraddistinguendoli dalla concorrenza sleale dei prodotti falsi e contraffatti con etichetta “Italian Sounding”. Il programma si svolge nel triennio 2019/2021 e prevede un’articolata serie di eventi e iniziative quali advertising, attività di relazioni pubbliche, eventi per la stampa, sito web dedicato trilingue (italiano, francese e fiammingo) e Instagram, partecipazione a fiere BtoB e attività rivolte alla GDO e ai professionisti dell’Ho.re.ca.

www.enjoytheauthenticjoy.eu
www.facebook.com/pg/EnjoyTheAuthenticJoy

 

Didascalia: uno dei piatti ideati per Citterio dallo chef Federico Quagliainsalata estiva di prosciutto con crudo con cavolo viola, pesca noce gialla, cetriolo e pomodori verdi camone da condire con una vinaigrette a base di olio evo, aceto balsamico bianco, miele e succo di ananas. Si tratta di un’insalata estiva da servire fredda, che combina elementi agrodolci con note fruttate.

 

Photogallery

Premiata Salumeria Italiana
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Premiata Salumeria Italiana:
Euro Genuine Food
L'Annuario di tutti i DOP, IGP, STG europei dal Produttore al Consumatore