Edizioni Pubblicità Italia

Premiata Salumeria Italiana nr. 3, 2019

Rubrica: Immagini
(Articolo di pagina 10)

Immagini

Alla recente edizione di Identità Golose Milano (MiCo, 23-25 marzo), il congresso internazionale di cucina d’autore organizzato da Paolo Marchi e MagentaBureau giunto alla sua quindicesima edizione, la carne e i salumi sono saliti nuovamente in cattedra, dopo la loro prima volta nel 2012, conquistando una sezione originale ed esclusiva: Identità di carne. Tra i protagonisti della giornata anche Matteo Baronetto, chef del ristorante Del Cambio di Torino, e Giovanni Porro, fondatore e ideatore dell’omonima linea di bresaole, la Giò Porro, prodotte con il Metodo Zero. Presentata sul mercato a fine 2018, la bresaola Metodo Zero prodotta a Ponte Valtellina (SO) è priva di nitriti, nitrati, glucosio, lattosio, conservanti e additivi. Per il suo piatto Matteo ha scelto “La Wagyu”, realizzata, come dice il nome, con punta d’anca di bovini di razza Wagyu. Ad accompagnarla un brodo caldo nel quale intingere ogni fetta di bresaola, «per rinvigorire la carne» spiega lo chef, e una fettina di pomelo. I nostri incontri salumieri a Identità Golose ve li raccontiamo da pagina 30 a 33 (photo © Brambilla-Serrani).

Photogallery

Premiata Salumeria Italiana
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Premiata Salumeria Italiana:
Euro Genuine Food
L'Annuario di tutti i DOP, IGP, STG europei dal Produttore al Consumatore