Edizioni Pubblicità Italia

Premiata Salumeria Italiana nr. 1, 2019

Rubrica: Memento
(Articolo di pagina 20)

In ricordo di Clara Nese Scaglioni

Lo scorso 25 novembre è mancata all’affetto dei suoi cari Clara Nese Scaglioni. La Redazione di Premiata Salumeria Italiana e i collaboratori tutti si uniscono al dolore della famiglia per questa terribile perdita. La ricordiamo qui attraverso le parole dell’amica Rossana Pioli.


Queste poche righe per ricordare un’amica, collaboratrice preziosa di questa testata. Sono molto onorata di ricordarla a voi perché, come amica, sono stata testimone dell’impegno che sfoderava per preparare con dovizia di particolari gli argomenti degli articoli che avrebbe sottoposto al vostro attento e competente giudizio. Cercava di apportare valore aggiunto alle vostre conoscenze. Cercava sempre una chicca per rendere il suo articolo interessante, voleva catturare il sua lettore. La sua passione per la cucina era indiscussa. Profonda conoscitrice della storia della cucina era aperta a tutte le novità, che apprendeva frequentando anche le cucine e le lezioni di grandi chef stellati: una vera cultrice. Apprendeva sempre le nuove tecniche e le replicava per la sua famiglia, ma anche per i suoi ospiti. Il suo grande pallino era l’arte di ricevere, che applicava quotidianamente, mettendo in campo le regole della perfetta padrona di casa, in cui era già maestra. Aveva sempre un tono amichevole, sempre gentile nei modi e sempre molto attenta a non scontentare nessuno dei suoi ospiti. Il male si è presentato e l’ha rapita velocemente, non dandole il tempo di accomiatarsi da voi, ma sono certa che l’avrebbe fatto in questo numero. Sono certa che vi avrebbe salutato, come ha fatto “lucidamente” con tutti noi, perché la sua grande educazione non ammetteva eccezioni, visto che vi considerava amici. Non siamo tristi, ma ricordiamola per i valori e le conoscenze che ci ha trasmesso con la sua cristallina, sapiente, naturale semplicità.
Rossana Pioli

 

Clara Nese Scaglioni si è laureata in giurisprudenza presso l’Università di Modena nel 1964, ma si è dedicata alla famiglia. Da sempre appassionata di cucina, nel 1985, quando i famosi cuochi come Gualtiero Marchesi, Angelo Paracucchi, Fulvia Sesani, Gianfranco Vissani aprirono agli allievi interessati le loro prestigiose cucine, iniziò a frequentarne i corsi ed in tanti altri in tutta Italia è stata presente come attenta allieva. Ha fondato a Modena, nel 1991, la delegazione del Club del Fornello, associazione senza scopo di lucro diffusa in oltre 50 città italiane che riunisce padrone di casa interessate alla cultura gastronomica e alla cucina del proprio territorio. Ha ottenuto il riconoscimento come Profilo Donna nel 1997. Ha vinto con la ricetta “La mia Caponata” il concorso dedicato al dott. Giorgio Fini nella sezione piatto di mezzo. Come delegata del Club del Fornello ha organizzato moltissimi corsi di cucina per le sue socie invitando chef importanti come Massimo Ferrari del ristorante Al Bersagliere di Goito, Igles Corelli e Massimo Bottura dell’Osteria Francescana di Modena, per avvicinare e comprendere le tecniche della moderna cucina destrutturata. Ha tenuto numerose lezioni di bon ton presso diverse aziende e associazioni. Nel 2011 si è aggiudicata il 1o posto per le ricette tradizionali realizzate con gli ingredienti a km 0 al concorso Delizie di Avanzi. Nel 2013 ha vinto il premio Donne del Nocino al XXXV Palio di San Valentino. Ha scritto per “Cucina Naturale” di Zanfi editori. È autrice del libro “Il quaderno di Nonna Clara. Ricette culinarie a base di Aceto Balsamico Tradizionale” e, per le edizioni Franco Cosimo Panini, dei due volumi “Cucinare con l’aceto balsamico tradizionale di Modena” e “Cucinare con il Parmigiano Reggiano”. Per più di vent’anni ha collaborato con le nostre testate Premiata Salumeria Italiana, Eurocarni e Il Pesce.

 

Didascalia: Clara Scaglioni.

Photogallery

Premiata Salumeria Italiana
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Premiata Salumeria Italiana:
Euro Genuine Food
L'Annuario di tutti i DOP, IGP, STG europei dal Produttore al Consumatore