Edizioni Pubblicità Italia

Premiata Salumeria Italiana nr. 3, 2018

Rubrica: Libri
(Articolo di pagina 126)

Il Cynar e i suoi fratelli: in un libro la storia del successo della famiglia Dalle Molle

Nel 1948 nasceva l’aperitivo amaro della Pezziol. I suoi genitori erano Amedeo, Angelo e Mario Dalle Molle. Ora un volume, coordinato dall’esperto d’arte Marco Bertoli, racconta la loro storia, che è anche quella della nostra nazione nel secondo dopoguerra

Chi ha vissuto negli anni Cinquanta non può non ricordare il Cynar: l’aperitivo a base di carciofo che Ernesto Calindri sorseggiava “contro il logorio della vita moderna”. La sua storia, una “storia italiana irripetibile”, è raccontata nel libro Il Cynar e i suoi fratelli.

 

In oltre 300 scatti d’epoca, l’evoluzione del Gruppo Grandi Marche Associate

Oltre 300 fotografie, documenti e materiale d’archivio raccontano per immagini l’evoluzione di un brand lanciato, curato e commercializzato dal Gruppo Grandi Marche Associate, creato dai fratelli padovani Amedeo, Angelo e Mario Dalle Molle. Dalle pubblicità realizzate da Marcello Dudovich ai documenti d’archivio della storica ditta Pezziol, alle foto dei membri della famiglia di Padova che l’ha rilevata, oltre a testimonianze e ricordi: il volume, a cura di Giustina Porcelli e Simone Marzari, ricostruisce con vivacità e precisione la storia di una famiglia italiana e della sua azienda, che ha contribuito al rinnovamento post-bellico generando un nuovo stile di vita. Oltre al Cynar, il Gruppo Grandi Marche dei fratelli Dalle Molle (ceduto tra gli anni Settanta e Ottanta alla Erven Lucas Bols e poi, in seguito, acquisito dal Gruppo Davide Campari) è stato infatti proprietario di tante altre specialità, tra cui il liquore allo zabaione VOV e il Biancosarti, tanto apprezzato da Amedeo Nazzari e Telly Savalas, ovvero l’indimenticabile tenete Kojak. A realizzare la copertina de Il Cynar e i suoi fratelli, edito dalla Grafiche Veneziane, è stato l’artista Paolo Franzoso che, attraverso una sorta di collage con stratificazioni sovrapposte, ha ripreso i vari loghi e le immagini che hanno fatto la storia della pubblicità non solo dei prodotti del Gruppo, ma anche italiana. Ernesto Calindri e Giorgio Gaber, oltre a Ubaldo Lay e Domenico Modugno, hanno infatti prestato i loro volti per la promozione dei prodotti del Gruppo G.M.A. che, soprattutto grazie a Carosello, dalla metà degli anni Cinquanta, entrarono quotidianamente nelle case degli italiani, con spot dedicati appunto al Cynar, al Biancosarti e al VOV. Mentre nel grande cinema il liquore a base di carciofo è stato presente, ad esempio, nel film Il sorpasso, quando Gassman e Trintignant ordinano “due Cynar lisci” nel bar di una stazione di servizio.

Oltre ad un’efficace ed efficiente capacità produttiva, i fratelli Dalle Molle, nel corso della loro attività si impegnarono — Angelo in particolare — per garantire una migliore qualità della vita ai loro dipendenti, e non solo. Nel 1958 Angelo lanciò, a tal proposito, la rivista mensile La via aperta al benessere di tutti. Il Cynar e i suoi fratelli racconta quindi non solo la storia imprenditoriale dei fratelli Dalle Molle, ma anche il loro aspetto umano. «Il Cynar deve il suo inarrestabile successo a una serie di fortunate commistioni: le qualità umane di Amedeo, gli innovativi ed efficaci investimenti di comunicazione promossi da Angelo e le capacità manageriali e organizzative di mio padre Mario» spiega Antonio “Toni” Dalle Molle.

«Oltre ovviamente al carciofo — da sempre considerato un elemento naturale e salutare — alla fitta e motivata rete commerciale e a un momento storico nel quale l’Italia aveva un gran bisogno di sognare».

 

Giustina Porcelli – Simone Marzari

(a cura di)

Il Cynar e i suoi fratelli

Grafiche Veneziane Editore — 210 pp.

www.marcobertoli.com

Photogallery

Premiata Salumeria Italiana
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Premiata Salumeria Italiana:
Euro Genuine Food
L'Annuario di tutti i DOP, IGP, STG europei dal Produttore al Consumatore