Edizioni Pubblicità Italia

Premiata Salumeria Italiana nr. 3, 2018

Rubrica: Il food in rete
Articolo di Benedetti E.
(Articolo di pagina 14)

Social food

1. La cultura del cibo celebra Matera 2019 2. Prosciutto di Parma Dop su Instagram 3. Idee e suggestioni per la vostra salumeria 4. BonciPane su Instagram

1. La cultura del cibo celebra Matera 2019

Il progetto Mammamiaaa! (www.mammamiaaa.it), realizzato con Casa Netural (benetural.com), farà parte del programma culturale di Matera Capitale europea della cultura 2019. Esso consiste in una serie di cene (in Italia e nel mondo), durante le quali tutta la famiglia condivide il suo sapere attraverso il cibo e la cucina. “Mammamiaaa! — scrivono i suoi ideatori — parte dalla cultura materiale, specificatamente dal cibo inteso come catalizzatore di identità culturale”. Migliaia di cene in tutto il mondo genereranno racconti e ricette che confluiranno in un ricettario digitale internazionale. Ogni cena diventerà una memoria tangibile espressa in un piatto in ceramica. Diecimila cene, attraverso diecimila piatti, saranno infine rappresentati in una colossale installazione ambientale nel paesaggio lucano. Stupendo (photo © benetural.com).

 

2. Prosciutto di Parma Dop su Instagram

Bello l’account instagram.com/prosciuttodiparma_it. Foto mai banali, comunicazione efficace e il linea con questo canale social che predilige una coerenza stilistica nelle immagini e nel messaggio. Questo salume meraviglioso si presta a mille variazioni sul tema in cucina, da ingrediente prezioso a base per uno snack veloce accompagnato da materie prime di stagione (photo © Instagram.com).

 

3. Idee e suggestioni per la vostra salumeria

Siete a caccia di idee per rinnovare la vostra tradizionale bottega di prodotti tipici? Andate su www.pinterest.com e nel campo di ricerca digitate Delicatessen shop. Sarete inondati da immagini scattate in tutto il mondo e veicolate da Pinterest, il social network basato sulla condivisione di fotografie, video e immagini. Un ottimo strumento di visual marketing da utilizzare anche per incrementare la propria visibilità (photo © Barry Wong 2008).

 

4. BonciPane su Instagram

“Dicono che tutto il movimento delle farine integrali per la pizza e la tendenza alla qualità assoluta degli ingredienti sia in parte colpa mia!”. Questo il bio del profilo Instagram di Gabriele Bonci. Non si può non seguire! Un riferimento per tutti! Ecco il link: www.instagram.com/boncipane (photo © Instagram.com).

 

Altre notizie

 

I Levoni fanno bene anche i siti web!

“L’Italia è l’espressione di infiniti gusti e di audaci abbinamenti che solleticano il palato e risvegliano i sensi”: quanto è vero! Lo sa bene l’azienda Levoni Spa di Castellucchio (MN), che dal 1911 è presente sul mercato salumiero con salumi di grande qualità della tradizione nazionale. Una realtà con le radici nella storia del Novecento ma contraddistinta dalla sensibilità del guardare sempre avanti, intercettando trend, sentiment ed esigenze dei propri consumatori anche con una comunicazione mai banale e aggiornata. Un esempio? Il nuovo sito web www.levoni.it, rinnovato interamente in contenuti e grafica per essere ancora più responsive su mobile e facile nella navigazione (anche per utenti di lingua inglese, francese e tedesca). Sono due le novità che ci piacciono di più, anzi, tre. Innanzitutto la sezione “Salumi”, che racconta, attraverso immagini e testi, gli oltre 300 salumi a marchio Levoni, tra salami, mortadelle, specialità regionali, prosciutti cotti e crudi. Per ciascuno c’è una scheda che contiene informazioni sul taglio ottimale, la grammatura, la storia, le caratteristiche organolettiche e i valori nutrizionali al consumo, oltre ad un link alle salumerie e ai dettagli specializzati a livello Italia e Europa presso i quali è possibile acquistare il prodotto. Poi c’è “Stazione Levoni”, sviluppata “per diventare il punto di arrivo dei cultori dell’eccellenza enogastronomica italiana, la sosta d’obbligo nel viaggio della memoria, un’incursione nell’innovazione, un’immersione nel buono dei salumi”. Qui c’è una guida al tagliere perfetto (l’Asse Levoni, come viene presentato sul sito), che attraverso belle illustrazioni ci guida a comporre un tagliere contemporaneo bilanciando le esigenze nutrizionali alla gratificazione sensoriale ed olfattiva che i salumi evocano in modo sempre così potente per noi Italiani. E così il sito ci racconta come comporre una decina di taglieri (tra cui l’Asse dei delicati, l’Asse dei sei salami, l’Asse del dolce e del piccante e così via). Nell’area “Dove trovarci” sono presenti tutte le belle botteghe presso le quali sono disponibili i prodotti Levoni, con contatti e indirizzi, oltre all’assortimento dei prodotti a marchio in vendita a banco. In questo modo è possibile consultare l’assortimento di ciascuna salumeria selezionata da Levoni, aggiornata su base settimanale. Infine, c’è il “Social Wall Levoni”, per seguire il brand tra eventi e universo social, con link a Instagram, Facebook e YouTube. Insomma, in www.levoni.it c’è proprio tutto: la tradizione e l’esperienza del patrimonio salumiero italiano, la contemporaneità della comunicazione attraverso belle foto e testi esplicativi bilanciati, bellissime illustrazioni che raccontano i salumi italiani con colore e calore e un servizio customer-oriented che ci guida al consumo nelle belle botteghe della rete commerciale Levoni. Ci piace!

 

Un graphic designer ha reinventato l’identità visiva del Festival dei Sapori di Cisternino

La notizia è apparsa su Artribune (www.artribune.com), la testata di arte e cultura contemporanea, e ci ha subito affascinato. Il piccolo comune di Cisternino, nella provincia di Brindisi, ha chiesto a Giuliano M. Guarino di rinnovare e modernizzare l’immagine del suo Festival dei Sapori, creando così un nuovo brand declinabile per una serie di eventi a tema gastronomico. Il risultato? A nostro parere davvero azzeccato, per la sua capacità di mettere insieme elementi della tradizione e della grafica pop. Bravo l’artista, diplomato in Design della comunicazione e Product Service System Design al Politecnico di Milano (lo potete seguire su instagram.com/_idostuff), e bravissimi anche gli amministratori del comune di Cisternino (facebook.com/festivaldeisaporicisternino).

 

Il commercio on-line di E-Marco Polo decolla in Cina

Oltre 70.000 prodotti venduti, 2 milioni di visitatori, 220.000 followers: sono alcuni numeri del primo anno di operatività (il 2017) in Cina di E-Marco Polo, vetrina di e-commerce del gruppo Cremonini per le aziende e i brand alimentari italiani. I dati sono stati presentati a quest’ultima edizione di Vinitaly. Le vendite, infatti, sono state trainate dal vino: E-Marco Polo è risultata la prima vetrina italiana nella vendita di vino su TMall Global ed è tra le prime 100 vetrine del settore food & beverage di tutta Alibaba. E-Marco Polo Spa è una società controllata dal Gruppo Cremonini e ha come partner Intesa Sanpaolo e Unicredit: ha lanciato un e-shop B2C su Tmall Global di Alibaba, uno dei più grandi portali di e-commerce nel mondo, per vendere direttamente i prodotti italiani ai consumatori cinesi senza avere una presenza fisica nel paese. Alibaba è il più grande marketplace di e-commerce per l’on-line e il mobile al mondo. «E-Marco Polo è una vetrina B2C che funge da general contractor e permette di vendere i prodotti direttamente con un servizio end-to-end, con le attività di logistica a supporto dei processi di export/import, marketing, customer care, oltre alle strategie e alle azioni di brand marketing» ha detto il CEO Stefano Scarsciotti. «Grazie alla nostra piattaforma flessibile e modulare, copriamo l’intera value chain dell’export in Cina» (fonte: © World Food Press Agency).

>> Link: www.emarcopolo.ite-mp.tmall.hk

 

Premiata Salumeria Italiana
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Premiata Salumeria Italiana:
Euro Genuine Food
L'Annuario di tutti i DOP, IGP, STG europei dal Produttore al Consumatore