Edizioni Pubblicità Italia

Premiata Salumeria Italiana nr. 5, 2017

Rubrica: Il food in rete
Articolo di Benedetti E.
(Articolo di pagina 28)

Social food

1. Dal produttore al ristorante 2. Video, video e ancora video 3. Cibo per la nostra anima 4. Roscioli, tradizione e bellezza

1. Dal produttore al ristorante
Direttoo (www.direttoo.it) è una giovane azienda sviluppata da un’idea del suo fondatore Diego Pelle che accorcia la distanza tra piccolo produttore e ristorante. Come funziona? È semplice: si tratta di piattaforma digitale di compravendita che verticalizza il rapporto tra i produttori e i ristoratori, accorciando la filiera agroalimentare. Chi produce ad esempio formaggi e salumi può contattare direttamente il ristorante, evitando intermediari.

2. Video, video e ancora video
Come possiamo sopravvivere felici alla rivoluzione tecnologia? Marco Montemagno, guru italiano della comunicazione (facebook.com/montemagno), con i suoi 638.000 follower su Facebook ci aiuta e consiglia, ripetendo spesso che i video sono oramai uno degli strumenti più importanti per veicolare contenuti. Verissimo! Ma che siano però contenuti interessanti! Come ad esempio questi 4 minuti di racconto di Farmstead Meatsmith, una comunità agricola di allevatori e produttori di carni e salumi dello stato di Washington (USA) e visibili su vimeo.com/25677113, realizzata per la raccolta di fondi su Kickstarter.

3. Cibo per la nostra anima
Food for Soul è l’associazione no-profit fondata dallo chef modenese Massimo Bottura per combattere lo spreco alimentare e promuovere l’inclusione sociale e il benessere dell’individuo. Attraverso una rete di volontari sparsi in tutto il mondo, Food for Soul sviluppa e sostiene mense comunitarie, supportate dal lavoro di professionisti provenienti da diversi settori come chef, artigiani, distributori alimentari, artisti e designer. «Recuperiamo ingredienti di qualità e perfettamente commestibili, altrimenti destinati a essere sprecati, e li trasformiamo in pasti completi, nutrienti e salutari insieme a staff di cucina e volontari. Invitiamo chef rinomati a condividere il loro know-how e la loro esperienza per aumentare la nostra consapevolezza sul valore del cibo» si legge su www.foodforsoul.it. «Contaminiamo i nostri progetti di arte, design e bellezza per favorire un approccio olistico al nutrimento: che sia per il corpo, ma anche per l’anima. Il cibo, l’arte e la creatività sono linguaggi universali». Ecco il link Instagram: www.instagram.com/foodforsoul_it.

4. Roscioli, tradizione e bellezza
È una meta d’obbligo per chi vuole mangiare e bere bene nella Capitale. Salumeria Roscioli, a pochi passi da piazza Navona, è tante cose: una gastronomia polifunzionale, un wine bar e ristorante con una vastissima varietà di formaggi, salumi, etichette di vino, sottoli, mostarde, paste e conserve. Potete seguirli sul web (www.salumeriaroscioli.com) e attraverso i vari social. Il nostro preferito è Instagram: www.instagram.com/roscioliristorante. Stupenda!

Premiata Salumeria Italiana
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Premiata Salumeria Italiana:
Euro Genuine Food
L'Annuario di tutti i DOP, IGP, STG europei dal Produttore al Consumatore