Edizioni Pubblicità Italia

Premiata Salumeria Italiana nr. 6, 2016

Rubrica: Il food in rete
Articolo di Benedetti E.
(Articolo di pagina 26)

Social food

1. Asiago Dop gratta e vinci 2. Life & Thyme, blog e rivista 3. Pizzoccheri della Valtellina IGP 4. Prosciutto di Norcia, per non dimenticare

1. Asiago Dop gratta e vinci
Dal 1o novembre al 31 dicembre di quest’anno Asiago Dop lancia un innovativo concorso che unisce retail e mondo digitale con un contest dedicato ai clienti dei punti vendita al dettaglio e delle gastronomie dell’Asiago Network, il gruppo di ambasciatori della specialità veneto trentina che aderiscono all’iniziativa. Si sperimentano così nuovi percorsi di dialogo utilizzando strumenti e modalità vicine ai consumatori più giovani e valorizzando, al contempo, la relazione con il negoziante. Il contest prevede che, con l’acquisto di formaggio Asiago fresco o stagionato, venga consegnato un gratta e vinci. Dopo aver grattato la cartolina, il cliente deve inserire il codice riportato all’interno dell’applicazione Formaggio Asiago Dop, eventualmente scaricandola sul proprio smartphone. I codici fortunati permettono di vincere 1 kg di formaggio Asiago Dop stagionato che viene così spedito direttamente al recapito del vincitore.

 

2. Life & Thyme, blog e rivista
È un progetto che si articola attraverso un blog e una rivista cartacea, oltre ai soliti canali social, pensato e creato a Los Angeles nel 2012. Life & Thyme mette insieme scrittori, fotografi, designer e video maker per raccontare il cibo in modo creativo e mai superficiale. Perché dietro ai prodotti che mangiamo ci sono storie di vita di artigiani, produttori, allevatori, uomini e donne appassionati che promuovono la cultura del cibo di qualità. Un esempio è Hugo Jeffreys, che con la sua attività Blackhand Artisanal Charcuterie nel quartiere londinese di Hackney realizza prodotti di alta salumeria.

 

3. Pizzoccheri della Valtellina Igp
Finalmente è arrivata l’Indicazione Geografica Protetta per uno dei piatti più rappresentativi della cucina locale della cucina valtellinese, i Pizzoccheri della Valtellina Igp. Una pasta semplice che ha il grano saraceno nel suo impasto e che si gusta con verdure, formaggi tipici locali, tanto burro e profumi di salvia e aglio. Il Comitato promotore (www.pizzoccheridellavaltellina.eu) ha ottenuto l’Igp e oggi i pizzoccheri sono facilmente acquistabili sia secchi che freschi in tante gastronomie e punti vendita della Gdo.

 

4. Norcia Igp, per non dimenticare
Norcia è stato uno dei comuni più colpiti dal terremoto dello scorso ottobre e uno dei suoi prodotti di eccellenza, il Prosciutto di Norcia Igp, ha subito un duro colpo. Sosteniamo i norcini umbri, depositari di un’arte antica e di carni suine di altissima qualità, acquistando i loro prodotti e proponendoli nelle botteghe salumiere e lei locali di gusto. Anche in questa fase complessa il Consorzio di tutela è e resta un punto di riferimento. Questo il link: www.prosciuttodinorcia.com.

Premiata Salumeria Italiana
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Premiata Salumeria Italiana:
Euro Genuine Food
L'Annuario di tutti i DOP, IGP, STG europei dal Produttore al Consumatore