Edizioni Pubblicità Italia

News di Ottobre 2019, Settore Pesce


24/10/2019

Msc, parte la campagna #failaspesaperilblu

"Scegli il pesce che vuoi tu, ma cerca il marchio blu”: è questo il claim della campagna #failaspesaperilblu che parte il 26 ottobre e si conclude l’8 novembre con l’obiettivo di sensibilizzare i consumatori all’acquisto di prodotti ittici pescati rispettando il mare. La campagna è promossa da Msc-Marine Stewardship Council, organizzazione internazionale non profit responsabile del più importante programma globale di certificazione di sostenibilità ittica.

“Vogliamo chiamare i consumatori all’azione, rendendoli consapevoli dell’impatto dei propri comportamenti d’acquisto sulla salute dei mari”, afferma Francesca Oppia, Program Director di Mcs Italia. “La presenza del marchio blu su un determinato prodotto ittico garantisce la sua provenienza da un’attività di pesca sostenibile, imprescindibile per avere un mare pieno di vita, oggi e per sempre”.

Mantenere gli oceani pieni di vita oggi, domani e per le generazioni future è un impegno e un obiettivo a cui tutti possono e devono contribuire, iniziando proprio dall’acquisto consapevole di prodotti ittici sostenibili. Ed è proprio questa scelta di acquisto che innescherà un circolo virtuoso che aumenterà sempre più la presenza di prodotti con il marchio blu sui nostri scaffali, e spingerà sempre più pescatori ad adottare una pesca sostenibile. Con questo obiettivo nasce quindi la campagna che sarà presente sui principali quotidiani e nelle principali città italiane e sarà declinata secondo le diverse categorie merceologiche che compongono l’offerta ittica in Italia: pesce fresco, surgelato, in conserva e pet food per i nostri amici animali. Protagonista della campagna un pesciolino che fa capolino dagli alimenti di uso quotidiano ed è pronto a rituffarsi in mare, perché acquistare prodotti con il marchio blu significa far sì che i nostri mari possano essere in salute e pieni di vita, e la pesca possa continuare a garantire sostentamento e lavoro.

Secondo l’ultimo annual report Msc recentemente diffuso (vedi EFA News del 10/10/2019), le vendite globali di prodotti ittici sostenibili con marchio blu hanno raggiunto per la prima volta un milione di tonnellate all'anno, ma si può fare ancora molto per contrastare lo sfruttamento eccessivo che interessa il 93% delle risorse ittiche mondiali.

Msc lavora quotidianamente con diversi interlocutori (pescatori, retailers, aziende e Ong) per promuovere azioni concrete, ma è soprattutto ai consumatori che si rivolge in questa campagna, come spiega Francesca Oppia: “Il mercato di prodotti ittici sostenibili certificati Msc in Italia è cresciuto rapidamente e oggi il marchio blu è riconosciuto da quasi la metà dei consumatori italiani, ma resta ancora molto da fare per colmare il gap che ci separa dai paesi del nord Europa, storicamente all’avanguardia sul tema della sostenibilità. Abbiamo bisogno di accelerare questa crescita e colmare il ritardo accumulato: e per fare questo abbiamo bisogno di consumatori consapevoli, e di aziende e retailers coraggiosi”.


red - 9422
Roma, RM, Italia, 23/10/2019 14:16
© EFA News - European Food Agency Srl
4.1k Shares
Share
Tweet

« Indice

Il Pesce
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Il Pesce:
Annuario del Pesce e della Pesca
La banca dati che con cadenza annuale costituisce un prezioso strumento di lavoro per gli operatori del settore ittico e acquacoltura.