Edizioni Pubblicità Italia

News di Ottobre 2019, Settore Pesce


11/10/2019

In crescita la pesca sostenibile: il Rapporto Msc registra il record storico di 10 miliardi $ di venduto nel mondo

Msc - Marine Stewardship Council, l'organizzazione internazionale non profit responsabile del più importante programma globale di certificazione di sostenibilità ittica, ha pubblicato il rapporto annuale 2018-2019 “Lavorare insieme per oceani pieni di vita”. Grazie ad un aumento del 34% delle catture di pesce certificate MSC negli ultimi cinque anni, le vendite globali di prodotti ittici sostenibili con marchio blu MSC hanno raggiunto per la prima volta un milione di tonnellate all'anno. Vuol dire che oggi il 15% del pescato globale è certificato secondo lo standard MSC, in aumento rispetto al 10% del 2014 e una crescita del numero di attività di pesca sostenibili certificate, dalle 216 del 2014 alle 361 del 2019, che si trovano in 41 paesi.

"Stiamo spingendo i nostri oceani oltre il loro limite, eppure dobbiamo dare impulso all’ottimismo se vogliamo ottenere un cambiamento tangibile", afferma Rupert Howes, amministratore delegato di MSC. “Stiamo assistendo a un crescente impegno da parte delle politiche e da parte delle aziende, avvallato da una preoccupazione senza precedenti per i nostri oceani da parte dei consumatori".

Cresce la domanda da parte dei consumatori e una maggiore disponibilità di prodotti sostenibili: secondo una ricerca commissionata da MSC, l'83% dei consumatori di pesce di tutto il mondo (e l’87% in Italia) concorda sulla necessità di proteggere gli oceani per le generazioni future. Gli acquirenti ora spendono quasi $10 miliardi all'anno (in Italia, circa $200 milioni) per prodotti con marchio MSC; la consapevolezza rispetto al marchio MSC è aumentata dal 32% del 2016 al 37% del 2018. Sono 37.000 i prodotti certificati MSC presenti sul mercato globale, mentre in Italia sono oltre 1000.

Si registra, inoltre, un maggiore impegno dal mondo della pesca nei Paesi in via di sviluppo, da dove proviene oltre la metà dei prodotti ittici del mondo. Qui le attività di pesca certificate sono più che raddoppiate negli ultimi due anni (da 59 nel 2017 a 124 nel 2019), anche grazie a progetti promossi da MSC in Messico, Indonesia e Sudafrica.

Per quanto riguarda il nostro Paese, il volume di prodotti certificati MSC venduti in Italia è cresciuto di un terzo tra il 2018 e il 2019 e ora il nostro paese è al quinto posto per fatturato e al settimo per volume di prodotti ittici certificati MSC. “Il marchio blu di MSC è riconosciuto da quasi la metà dei consumatori italiani” continua Oppia, “anche grazie all’impegno di molte aziende e retailer che hanno scelto l’approvvigionamento da fonti sostenibili”.

Ed è il nostro paese ad aprire la strada della sostenibilità nel bacino Mediterraneo: la prima attività di pesca certificata MSC si trova infatti in Veneto. La O.P. Bivalvia Veneto Società Cooperativa, composta da 111 barche gestite da 2-3 persone, pesca 4.600 tonnellate di vongole di mare all’anno, poco più di un quarto del pescato a livello nazionale.


agu - 9278
Roma, RM, Italia, 10/10/2019 17:00
© EFA News - European Food Agency Srl

« Indice

Il Pesce
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Il Pesce:
Annuario del Pesce e della Pesca
La banca dati che con cadenza annuale costituisce un prezioso strumento di lavoro per gli operatori del settore ittico e acquacoltura.