Edizioni Pubblicità Italia

News di Maggio 2018, Settore Pesce


25/05/2018

Acquacoltura, salvaguardia degli ecosistemi globali

Se le persone sostituissero una parte del consumo di carne in favore del pesce si potrebbe preservare un'area due volte più grande dell'India

Secondo le stime delle Nazioni Unite, entro il 2050 la popolazione mondiale avrà raggiunto quasi i 10 miliardi di persone. Questo richiederà un aumento del 70% della produzione di cibo. Uno studio pubblicato questo mese sulla rivista scientifica PNAS ha rilevato che se le persone sostituissero una piccola parte del loro consumo di carne con il pesce, saremmo in grado di ridurre in modo significativo l’uso del suolo e garantire una produzione più sostenibile di alimenti a base di proteine.

Il pesce e altri animali acquatici sono in grado di convertire il mangime in biomassa per il consumo umano. Mentre una mucca richiede circa 8 kg di mangime per ottenere 1 kg di biomassa, la maggior parte dei pesci d'allevamento ha bisogno di circa 1,2 kg per fare lo stesso. Questa efficienza si traduce in un numero significativamente inferiore di terreni coltivabili necessari per la produzione di mangime per i pesci.


(www.alimenti-salute.it)

« Indice

Il Pesce
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Il Pesce:
Annuario del Pesce e della Pesca
La banca dati che con cadenza annuale costituisce un prezioso strumento di lavoro per gli operatori del settore ittico e acquacoltura.