Edizioni Pubblicità Italia

News di Marzo 2020, Settore Food


04/03/2020

Etichette, Filiera Italia vuole provvedimento chiaro Ue: “No al contagocce sulla trasparenza, con il Governo per origine in chiaro su tutti i prodotti alimentari ed in tutta l'Unione”

Filiera Italia al fianco della ministra del Mipaaf Teresa Bellanova e del ministro del Mise Stefano Patuanelli che hanno chiesto, in una lettera ai commissari alla salute, Stella Kyriakides e all'agricoltura, Janusz Wojciechowsk, l'obbligo di etichettatura per tutti gli alimenti nell'Ue.

“Il settore agroalimentare del vero Made in Italy vuole un provvedimento di trasparenza a garanzia della filiera produttiva e del consumatore, in linea con richieste del Governo, perché venga esteso l’obbligo di origine in chiaro su tutti i prodotti e su tutto il territorio comunitario - dice Luigi Scordamaglia, consigliere delegato di Filiera Italia - e fino ad allora restino in vigore le misure nazionali sull’indicazione della provenienza in etichetta” Indicazione oggi obbligatoria per la pasta, il riso, il latte, i formaggi e i prodotti derivati dal pomodoro che rischia di decadere se non prorogata a partire dal 1 aprile 2020.

“Positiva ma assolutamente insufficiente l’apertura della Commissione contenuta nella strategia “From Farm to Fork” che prevede obbligatoria l’etichettatura di origine solo per pochi prodotti - proseguono da Filiera Italia - sulla trasparenza non si usi il contagocce, servono provvedimenti chiari e scelte coraggiose”.


agu - 10886
Roma, RM, Italia, 03/03/2020 11:12
© EFA News - European Food Agency Srl

« Indice

Premiata Salumeria Italiana
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Premiata Salumeria Italiana:
Euro Genuine Food
L'Annuario di tutti i DOP, IGP, STG europei dal Produttore al Consumatore