Edizioni Pubblicità Italia

News di Marzo 2019, Settore Food


28/03/2019

Tecnologie Alimentari, nuovo corso di laurea a Roma. Il percorso di studi dell'Università Campus Bio-Medico si occuperà anche di Gestione di Filiera

Roma si arricchisce di un corso di laurea magistrale dedicato alle tecnologie alimentari: dal prossimo anno accademico, l'Università Campus Bio-Medico lancia un nuovo corso di laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari e Gestione di Filiera con un percorso di studi che guarda al valore dell’alimentazione come risorsa centrale nella qualità della vita. Le discipline impartite metteranno al centro il cibo per il benessere della persona e per il rispetto dell’ambiente nell’ottica dell’economia circolare.

“Il corso punta a formare figure professionali con conoscenze scientifiche e tecnologiche nell’ambito della produzione, trasformazione, distribuzione, commercializzazione e somministrazione degli alimenti”, ha spiegato la professoressa Laura De Gara, che sottolinea l’importanza di conoscere sin dagli anni dell’università le dinamiche interne alle filiere agroalimentari: “I nostri laureati in Scienze e Tecnologie Alimentari e Gestione di Filiera – prosegue De Gara - saranno in grado di gestire e controllare i processi di trasformazione a partire dalle materie prime ed effettuare analisi giuridico-economiche dei mercati e dell’innovazione sostenibile”.

Il corso viene presentato ufficialmente in questi giorni a Matera, terra di agricoltura di eccellenza e fiore all’occhiello delle filiere corte in settori di pregio dell’agroalimentare italiano. Doc, Dop e Igp di alta qualità destinati al mercato interno e all’esportazione che nascono dall’incontro tra saperi antichi e capacità di innovazione. Per questo, dal 26 marzo al 1° aprile l'Ucbm presenta nella città lucana la nuova articolazione di percorsi formativi di Scienze e tecnologie per l’uomo e per l’ambiente nell’ambito di “Matera 2019: l’open future delle imprese italiane”. negli Ipogei di piazza San Francesco per una settimana di incontri con le scuole, la popolazione e le istituzioni locali.

"Essere presenti a Matera 2019 ha molteplici significati per il nostro ateneo: in questi 25 anni centinaia di giovani lucani e del Mezzogiorno hanno scelto i nostri corsi di laurea - ha detto Raffaele Calabrò, Rettore dell’Università Campus Bio-Medico di Roma - e grazie ad essi hanno avviato brillanti carriere sia in ambito sanitario, sia nel mondo delle imprese. Crediamo che la nostra presenza qui a Matera sia fortemente connessa al ruolo di capitale della cultura europea del 2019: l’università e il cibo come simboli delle grandi culture mondiali trovano questa settimana in Matera lo spazio ideale per trasmettere i valori di tradizione e innovazione oggi sempre più necessari per valorizzare le risorse del territorio italiano – conclude Calabrò - e competere sui mercati globali”.



agu - 7090
Roma, RM, Italia, 27/03/2019 16:57
© EFA News - European Food Agency Srl

« Indice

Premiata Salumeria Italiana
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Premiata Salumeria Italiana:
Euro Genuine Food
L'Annuario di tutti i DOP, IGP, STG europei dal Produttore al Consumatore