Edizioni Pubblicità Italia

News di Gennaio 2018, Settore Food


16/01/2018

Casa Modena (GSI) passa all'Unibon

Dopo quasi vent’anni si chiude la partnership che ha fatto nascere il leader italiano nel settore dei salumi: la famiglia altoatesina Senfter ha ceduto alla modenese Union le quote del 50% che deteneva in IS Holding S.p.A, la controllante al 100% di Grandi Salumifici Italiani.

La cessione nasce dalla volontà di Senfter di concentrarsi in futuro su investimenti a carattere locale, in particolare nell'ambito turistico, in cui è già attiva da diverso tempo, Anche se per gli stabilimenti produttivi di Chiusa e San Candido non cambia nulla: i posti di lavoro sono assicurati e i dipendenti continueranno a lavorare sotto l'insegna GSI.

"Dopo 17 anni di collaborazione - ha spiegato Helmuth Senfter, vicepresidente di Senfter Holding - abbiamo deciso di percorrere altre vie. Per entrambi i gruppi si aprono così nuove prospettive".

Secondo Senfter "i tre stabilimenti altoatesini sono tra i gioielli del gruppo Gsi. Negli ultimi cinque anni sono stati investiti 50 milioni di euro e gli stabilimenti sono ai massimi livelli. I posti di lavoro in Alto Adige sono al sicuro. Gli impianti svolgono un ruolo fondamentale nel gruppo. La direzione centrale è stata a Modena fin dall'inizio e rimane lì. Quindi continua come prima".

Senfter Holding vuole concentrarsi su progetti locali. "Soprattutto quando sta andando bene, dovresti avere il coraggio di prendere decisioni per un nuovo percorso. Questo è il compito di ogni imprenditore", ha spiegato il fondatore dell'azienda e presidente di Senfter Holding, Franz Senfter.

Ora Unibon controlla il 100% di GSI. La transazione - della quale non sono state comunicate le condizioni economiche - è soggetta all’approvazione dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, il perfezionamento è previsto entro il primo bimestre 2018.

Grandi salumifici Italiani (molto nota per i marchi Casa Modena, Alcisa, Senfter) fattura oltre 650 milioni di euro con più di 1.500 dipendenti impegnati nei 13 stabilimenti produttivi tra Emilia Romagna, Toscana e Trentino Alto Adige.

L'azienda esporta in 34 Paesi del mondo. Il piano industriale al 2021 prevede un fatturato oltre ai 900 milioni, ma il Gruppo Grandi Salumifici Italiani punta “ragionevolmente” a superare il miliardo di euro.

Milo Pacchioni, Presidente di Unibon e attuale Presidente di IS Holding, e Giuliano Carletti, Vice Presidente di Unibon e GSI, hanno commentato: “Dopo quasi un ventennio di fruttuosa collaborazione con la Famiglia Senfter, cui senz’altro indirizziamo i nostri migliori auspici, Unibon, holding industriale aderente a Lega Coop, intende sostenere GSI quale grande player nazionale del “food” e polo di aggregazione a livello nazionale, volto ad espandersi sui mercati nazionali e esteri, nei prodotti della tradizione e nei settori innovativi. Siamo certi che tutte le risorse umane coinvolte sapranno sostenere e vincere le nuove sfide.”


(EFANEWS)

« Indice

Premiata Salumeria Italiana
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Premiata Salumeria Italiana:
Euro Genuine Food
L'Annuario di tutti i DOP, IGP, STG europei dal Produttore al Consumatore