Edizioni Pubblicità Italia

News di Maggio 2020, Settore Carne


06/05/2020

Gli allevatori sono più forti del Covid-19

Gli allevatori sono più forti del Covid-19

L’emergenza COVID-19 non ha fermato l’Asta dei migliori riproduttori della Chianina, Marchigiana e Romagnola, che l’ANABIC (Associazione Nazionale Allevatori di Bovini Italiani da Carne) ha organizzato in versione telematica per rispettare il divieto di assembramenti stabilito dal Governo nell’ambito della lotta alla diffusione del Coronavirus.
Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti – annuncia il presidente dell’ANABIC Luca Panichi – perché avevamo deciso in emergenza, di affrontare una sfida inedita, quella di un’Asta tutta via web, senza la presenza fisica degli allevatori e la risposta di questi è stata ottima. Sono pervenute via PEC offerte da 34 aziende di varie regioni italiane e quasi tutti gli animali sono stati venduti a prezzi importanti e del tutto in linea con le classiche aste “dal vivo”.

La condizione di emergenza ci ha dato la possibilità di aprire una nuova strada anche su questo fronte – precisa il direttore dell’ANABIC Stefano Pignani – a dimostrazione di quanto gli allevatori siano capaci di coniugare innovazione a tradizione per raggiungere gli obiettivi di efficienza e di qualità che garantiscono la continuità di una delle filiere, quella dell’allevamento bovino da carne, più importanti e strategiche dell’agroalimentare italiano.

E’ stato un risultato importante - aggiunge Andrea Quaglia responsabile del Centro Genetico ANABIC – anche perché le aste sono il coronamento di un lavoro di selezione e di miglioramento genetico delle razze bovine italiane da carne, che l’ANABIC svolge con passione e professionalità da oltre 30 anni. Un impegno che ha portato ad un notevole aumento della capacità di crescita e di sviluppo delle masse muscolari degli animali, e che recentemente sta allargando i suoi obiettivi alla ricerca di indici di selezione legati alla sostenibilità ambientale degli allevamenti tra i quali quello legato alla riduzione della produzione di gas serra.

Sono stati 35 i giovani torelli che avevano terminato il ciclo di selezione presso il Centro Genetico dell’ANABIC, presentati all’asta, e di questi 28 hanno sono stati aggiudicati a prezzi interessanti.
Top price di 5.650 € per la razza Marchigiana, 5.150 € per la razza Chianina e 4.000 € per razza Romagnola.

Tutti i risultati sull’Asta si possono trovare sul sito www.anabic.it


(ANABIC)

In foto un bovino di razza marchigiana (photo © www.ruminantia.it)

« Indice

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.