Edizioni Pubblicità Italia

News di Ottobre 2019, Settore Carne


14/10/2019

A Piacenza il 19 e il 20 ottobre una passerella d'eccezione per i conigli più belli

Il 19 e il 20 ottobre prossimi, presso il quartiere fieristico di Piacenza (Piacenza Expo) si terrà la Mostra Cunicola Interregionale a cui parteciperanno i migliori esemplari appartenenti alle 43 razze iscritte al Registro anagrafico gestito dall’Anci (Associazione nazionale coniglicoltori italiani), suddivise in 4 categorie stabilite in base al peso e alla struttura del pelo dei conigli: pesante, media, leggera e a struttura di pelo speciale.

La rassegna è organizzata da Araer (Associazione regionale allevatori dell’Emilia Romagna) in collaborazione con Anci ed è inserita nella settima edizione del Pets Festival.

“Se il comparto cunicolo della carne sta vivendo un momento di stasi – dichiara il direttore dell’Anci, Michele Schiavitto – quello che coinvolge gli allevatori amatoriali, cultori delle razze, è molto più dinamico a dimostrazione che il coniglio è sempre più visto come un animale da compagnia grazie alla sua indole, alla varietà e alla bellezza delle varie razze. Sono oltre 400 i conigli che parteciperanno alla Mostra Interregionale di Piacenza ed è un numero significativo, soprattutto perché è la prima volta che il Pets Festival ospita questa rassegna”.

Per gli organizzatori si tratta un po’ di una scommessa, che contano di vincere non solo per la bellezza e l’originalità dei soggetti che vi parteciperanno, ma anche per le iniziative in programma come il “Rabbit Information e Curiosity”, che nel corso di vari momenti dei due giorni vedrà i tecnici Araer illustrare ai partecipanti le peculiarità delle varie razze cunicole in esposizione, le loro specifiche attitudini e le curiosità che le caratterizzano. Per rispondere anche alle domande del pubblico e permettere a tutti di raccogliere le maggiori informazioni, verranno creati dei gruppi ed è già predisposto un calendario: sabato 9 ottobre gli incontri si svolgeranno alle ore 10, alle 12, alle 15 e alle 16.30 mentre il giorno seguente, domenica, si inizierà alle 10 per proseguire alle 11, alle 12, alle 15 alle 16 e alle 17.

Proprio alle ore 17 di domenica il pubblico potrà assistere alle operazioni di pesatura che decreteranno il peso del coniglio nell’ambìto del concorso “Indovina il peso del Coniglio”, iniziativa a cui tutti i visitatori della Mostra potranno partecipare iscrivendosi e compilando un’apposita scheda in distribuzione, nella quale ognuno dovrà esprimere indicativamente quello che ritiene il peso di un coniglio indicato dai tecnici Araer e Anci. Ai primi due partecipanti che si avvicineranno maggiormente al reale peso dell’animale andranno due buoni da spendere in un Centro commerciale che verrà indicato dagli organizzatori.

Le iscrizioni per partecipare al simpatico concorso si svolgeranno da sabato mattina, all’apertura della Mostra, fino alle ore 16.30 di domenica, poco prima della pesatura del coniglio.

“Dopo aver sempre lavorato sugli aspetti che tutelano e salvaguardano la specie e le razze – afferma Schiavitto – finalmente siamo di fronte alla possibilità di lavorare sulla genetica del coniglio. Grazie ai finanziamenti previsti dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale è stato avviato un progetto che vede capofila l’Università del Molise per la raccolta e la crioconservazione di 500 dosi di seme, appartenenti a quasi tutte le razze, per poter procedere in una fase successiva con la fecondazione artificiale. Un progetto molto ambizioso che speriamo di portare avanti con successo anche perché, fino a oggi, non esistevano le condizioni scientifiche per conservare il seme del coniglio”.

Soddisfatto il presidente di Araer, Maurizio Garlappi. “Contiamo di incassare un altro successo come quelli già registrati in passato con analoghe manifestazioni – afferma – volte a trasmettere al pubblico e al consumatore tutte le informazioni più precise sull’attività degli allevatori. Un percorso che ovviamente coinvolge tutte le specie allevate e che vuole dimostrare la competenza e l’affidabilità dei nostri allevatori”.

« Indice

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.