Edizioni Pubblicità Italia

News di Aprile 2018, Settore Carne


20/04/2018

In Angola il più grande centro agroalimentare d'Africa. Prende forma il progetto su iniziativa del Gruppo italiano Cremonini

Prende forma il progetto che in Angola entro tre anni porterà alla nascita di un Centro Nazionale Agroalimentare (Cna) per la confezione, trasformazione, conservazione e distribuzione di beni alimentari prodotti localmente, tenendo conto del potenziale agro-zootecnico dell'Angola. Sarà il più grande centro agroalimentare del continente africano, e sarà costruito nell'area metropolitana di Luanda, vicino alla Centralità di Kilamba, e creerà oltre 1000 posti di lavoro, su iniziativa del Gruppo imprenditoriale italiano Cremonini, rappresentato da Inalca, una società che opera in Angola dal 1980 ed è leader nel settore della carne bovina e nella distribuzione alimentare in Europa.

L'infrastruttura, da installare in un'area di 192 mila metri quadrati, è valutata in circa 200 milioni di dollari americani e sarà al servizio dei produttori e consumatori angolani che riceveranno una gamma di prodotti necessari a garantire la sicurezza alimentare della popolazione. Prodotti come carne, pesce, cereali, farina, olio, frutta, verdura, tra gli altri, fanno parte dell'elenco dei beni nazionali che saranno trasformati e processati in questo centro, che prevede di incentivare la produzione domestica e ridurre le importazioni nel Paese, secondo il presidente del Gruppo Inalca, Luigi Cremonini. L'imprenditore, che ha parlato alla stampa dopo la presentazione del progetto di costruzione del Cna, ha affermato che il successo di questa sfida dipenderà essenzialmente dal sostegno istituzionale del governo angolano, che deve creare incentivi per i produttori e gli investitori reali al fine si accelerare il processo di produzione nazionale. "Se il Governo angolano crea incentivi e scommette sull'innovazione agro-zootecnica e su altri settori chiave dell'economia nazionale, il progetto del Cna sarà un successo per entrambe le parti", ha affermato Luigi Cremonini, che ha difeso la necessità per ciascun agente economico di esercitare il suo ruolo, perché la produzione su larga scala e la sostituzione delle importazioni di prodotti alimentari siano una realtà in Angola.


EFA NEWS

« Indice

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.