Edizioni Pubblicità Italia

News di Ottobre 2017, Settore Carne


20/10/2017

Unione Europea: diminuisce la produzione di carni suine, ma sta aumentando il patrimonio suinicolo, situazione 2017, previsioni 2018

Secondo il sondaggio di maggio-giugno 2017, i maiali nei principali paesi produttori di maiali hanno invertito la tendenza al ribasso degli ultimi 2 anni, con una crescita del 1,2% rispetto all'indagine del dicembre 2016. Ciò è dovuto principalmente ad un aumento significativo della mandria spagnola (+101.000 capi). Altri paesi che hanno anch'essi aumentato la popolazione di suini sono i Paesi Bassi (43.000 capi) e la Polonia (+26000 capi), parzialmente compensati dalla diminuzione in Romania (-35.000 capi), Francia (-16.000 capi), Germania (-15000 capi) e la Danimarca (-8.000 capi).

Le riduzioni precedenti delle mandrie di allevamento si sono riflesse sulla capacità produttiva dell'UE, con una riduzione del volume di macellazione prossimo al 2% nel primo semestre del 2017 e una diminuzione in tutti i principali paesi produttori tranne la Danimarca e la Spagna.

Il calo della produzione dovrebbe diminuire entro la fine dell'anno, riflettendo l'aumento delle dimensioni del patrimonio suinicolo. Pertanto, la previsione per l'intero 2017 è una diminuzione dell'1,1% rispetto al 2016, mentre per il 2018 la produzione UE dovrebbe aumentare dell'1%.


DG Agriculture/ Unione Europea.
https://ec.europa.eu/agriculture/

3tre3.it

« Indice

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.