Edizioni Pubblicità Italia

News di Aprile 2016, Settore Carne


01/04/2016

Il consumo di carni suine nella UE è cresciuto nel 2015, analisi delle variazioni all'interno della UE e delle tendenze nei tipi di consumi

Nel 2015, il consumo medio pro capite di carne di maiale nell'UE era di 40,9 kg, con il più alto consumo registrato dal 2011. il consumo pro capite è sceso tra il 2011 e il 2013, ma è cresciuta per due anni consecutivi, aumentando di più di un chilo. L'incremento è dovuto ad un aumento della produzione dell'UE parzialmente compensato da maggiori esportazioni. Tuttavia, l'aumento delle esportazioni ha fatto sì che il tasso di autoapprovvigionamento nell'Unione europea è aumentata dal 110% al 112% (vale a dire, è stato prodotto il 12% in più di carne suina rispetto alla consumata).
Nonostante l'aumento generale, gli ultimi dati mostrano una stagnazione o calo dei consumi in molti Stati membri dell'Europa settentrionale e occidentale, tra cui Germania, Francia e Paesi Bassi, e l'aumento del consumo di carne di maiale negli Stati membri dell'Europa meridionale e orientale. Nel Regno Unito, il consumo è aumentato leggermente a 24,5 kg / abitante, ma è rimasto tra i più bassi in Europa, rimanendo al di sotto del livello registrato nel 2012.
La tendenza al rialzo è in contrasto con la riduzione dei dati delle carni suine vendute al dettaglio nella maggior parte dei principali mercati. Ciò suggerisce che la maggiore percentuale di carne di maiale consumata è nella ristorazione o come prodotti trasformati, che si adattano meglio con i nuovi stili di vita.


(pork.ahdb.org.uk - 3tre3.it)

« Indice

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.