Edizioni Pubblicità Italia

News di Novembre 2016, Settore Carne


25/11/2016

Giornata della Suinicoltura - L’impegno del Ministero della Salute per un uso responsabile del farmaco

Giornata della Suinicoltura - L’impegno del Ministero della Salute per un uso responsabile del farmaco

Dal 21 aprile 2021 dovrà essere applicato a livello comunitario il Regolamento europeo 2016/429. Si tratta dell’Animal Health Law, vale a dire il quadro giuridico generale di tutta la sanità animale. Il documento è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale europea nell’aprile scorso e fra cinque anni sarà “obbligatorio e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri”.
“Tra i vari aspetti su cui si concentra il Regolamento, c’è quello di equiparare l’antibioticoresistenza a una vera e propria malattia, e come tale deve essere affrontata”.

Lo afferma Loredana Candela, dirigente presso la Direzione generale della sanità animale e dei farmaci veterinari presso il ministero della Salute, che parteciperà il 30 novembre prossimo alla Giornata della Suinicoltura organizzata da Expo Consulting srl di Bologna. L’evento, che sta raccogliendo un numero crescente di iscrizioni, si terrà a Modena presso l’hotel Raffaello (Strada per Cognento, 5) a partire dalle ore 9 e ha per titolo “Biosicurezza, antibioticoresistenza, progetti di sanità pubblica. Allevatori e mondo scientifico uniti a tutela del consumatore”.
“Da alcuni anni il ministero della Salute è impegnato in progetti volti a promuovere un consumo responsabile del farmaco – spiega Candela – e li sta portando avanti proprio nell’ottica di quella riduzione in grado di contrastare il fenomeno dell’antibioticoresistenza.

In questo ambìto il ruolo della ricetta elettronica emerge in tutta la sua importanza per arrivare a un monitoraggio preciso sui dati relativi alla dose di trattamento e a quella giornaliera prescritta in ogni allevamento”.
Intanto a Bruxelles si sta già lavorando per la stesura del nuovo Piano d’azione europeo sull’antibioticoresistenza, dal momento che quello attualmente in vigore, partito nel 2011, scadrà alla fine di quest’anno al termine dei suoi cinque anni di vita.
In una nota diffusa qualche giorno fa dalla Commissione europea, si legge che nel corso della conferenza sulle “sfide per affrontare il problema della resistenza antimicrobica” svoltasi il 27 ottobre scorso a Vilnius, in Lituania, il Commissario europeo per la Salute e la sicurezza alimentare, Vytenis Andriukaitis ha sottolineato che la Commissione lavorerà al nuovo Piano d’azione “concentrandosi sulle aree del rafforzamento dell’approccio One Health per fare della Unione europea la regione best practice in materia di antibioticoresistenza, stimolando ulteriormente l’innovazione e la ricerca per lo sviluppo di nuovi antibiotici, di test per una tempestiva diagnosi, di vaccini e alternative agli antibiotici e garantendo al contempo che la Ue contribuisca attivamente a più ampie azioni collettive volte ad affrontare la resistenza a livello globale, insieme a partner internazionali, sia a livello multilaterale che bilaterale”.
“In uno dei due documenti che il ministero della Salute ha pubblicato già nel 2012 – sottolinea Loredana Candela – i temi della biosicurezza, del management, del benessere animale sono centrali per concretizzare il concetto di uso responsabile del farmaco in allevamento.

Oggi, nel progetto che stiamo finanziando e portando avanti con l’Istituto zooprofilattico della Lombardia e dell’Emilia Romagna sulla farmacosorveglianza, attraverso l’analisi di eventuali lesioni riscontrate sui suini nella fase di macellazione, possiamo arrivare a stabilire non solo il tipo di malattia che ha colpito l’animale, ma soprattutto capire qual è la situazione sanitaria esistente all’interno di quel determinato allevamento, in modo da stabilire il tipo di intervento da effettuare: se farmacologico o di biosicurezza. La strada della consapevolezza, da parte dell’allevatore, è fondamentale e ritengo sia indispensabile percorrerla per riuscire a ottenere i migliori risultati”.


www.expoconsulting.eu/site/giornata-della-suinicoltura/

« Indice

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.