Edizioni Pubblicità Italia

Il Pesce nr. 2, 2020

Rubrica: Retail News
(Articolo di pagina 110)

Notizie dalla GDO

Filiera Valore Bennet
Avendo a cuore la tracciabilità dei propri prodotti, la catena di supermercati Bennet ha lanciato il progetto Filiera Valore Bennet, un brand che si pone l’obiettivo di definire il percorso del prodotto e rafforzarne i valori insiti nei diversi passaggi fino al consumatore finale. Dagli allevamenti alle coltivazioni, passando per i centri di sezionamento e di distribuzione, Bennet si impegna a rendere le informazioni chiare e alla portata del consumatore, grazie all’utilizzo di etichette caratterizzate da pittogrammi dedicati. Attualmente la catena della GDO italiana si è focalizzata sul comparto macelleria e ittico ed estenderà il progetto anche ad altri reparti nei prossimi mesi. Per il comparto macelleria i pittogrammi di colore rosso si concentrano su tematiche fondamentali come quella del benessere animale e dell’assenza di trattamenti antibiotici, applicando rigorose procedure di verifica. All’interno degli allevamenti di filiera gli animali vengono nutriti con mangimi selezionati e adeguatamente controllati. Per quanto riguarda invece il comparto ittico, in cui le etichette sono di colore azzurro, gli allevamenti ittici sono certificati Friend of the Sea, il programma internazionale che promuove e tutela le pratiche di acquacoltura sostenibili, un dettaglio ben riconoscibile in etichetta. Dalla fine del mese di febbraio in tutti i punti vendita Bennet e su www.bennetdrive.it si possono trovare i prodotti della nuova linea. Bennet conta 64 ipermercati con una superficie di vendita complessiva di oltre 300.000 m2, circa 7.000 dipendenti e 50 gallerie commerciali di proprietà con oltre 1.250 negozi al proprio interno.

>> Link: www.bennet.com

 

Coop Italia, buone performance per pesce surgelato e tonno in scatola
Secondo i dati di Coop Italia inerenti alla settimana 9-15 marzo, insieme ai prodotti per la panificazione, soggetti al maggior aumento in termini di vendita, hanno registrato un sensibile incremento anche farina, con un +90%, la mozzarella (+25%) e le conserve di pomodoro (+17%). In caduta libera invece il servito, che registra un -42%. Poco richiesti anche i prodotti take away, il cui calo si attesa attorno al –18 %. Nella stessa settimana 9-15 marzo hanno continuato a salire, rispetto ai 14 giorni precedenti, gli acquisti di carne (+47%) e legumi (+14%) in scatola, latte UHT (+21), riso (+12%), fette biscottate (+8%) e zucchero (+9%). Buone performance anche per il pesce surgelato, che ha registrato una crescita del 8%, e del tonno in scatola, con un +9% (fonte: EFA News - European Food Agency; photo © Sondem – stock.adobe.com).

Photogallery

Il Pesce
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Il Pesce:
Annuario del Pesce e della Pesca
La banca dati che con cadenza annuale costituisce un prezioso strumento di lavoro per gli operatori del settore ittico e acquacoltura.