Edizioni Pubblicità Italia

Il Pesce nr. 1, 2020

Rubrica: Eventi
(Articolo di pagina 48)

Eat Nordic e sii felice

Alla scoperta delle eccellenze gastronomiche del Nord Europa

Lo scorso fine novembre Danimarca e Norvegia hanno unito le forze a Milano per realizzare la prima edizione di Eat Nordic. Esperti e appassionati sono andati alla scoperta delle eccellenze gastronomiche del Nord Europa: tra i prodotti presenti salmone, stoccafisso, fondi di cottura e bottarga norvegesi oltre ad ostriche, burro, formaggio, birra e carne dalla Danimarca.
Insieme a VisitDenmark (www.visitdenmark.it), Innovation Norway (www.innovasjonnorge.no) e alle aziende partner, Eat Nordic ha coinvolto anche il Nordic Council, organizzazione creata del 1952 che riunisce Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia, Svezia, le Isole Faroe, la Groenlandia e delle Isole Åland e che sostiene progetti di cooperazione nordica in diversi ambiti, tra questi gastronomia e sostenibilità.
I paesi nordici sono da tempo diventati un punto di riferimento nella cucina d’autore globale grazie a materie prime di alto livello a cui si aggiungono uno spirito libero e aperto alle contaminazioni, uguaglianza, innovazione, sostenibilità e fiducia. Tutti questi sono valori fondanti che accomunano i produttori, insieme ad un approccio che garantisce ingredienti di gusto e qualità nel rispetto dell’ambiente, delle persone e dei metodi di produzione.
Eat Nordic ha così riunito tutti gli attori di riferimento, professionisti trade, chef e consumatori, per un’esperienza di assaggi e degustazioni guidate alla scoperta del vero spirito nordico.
Tra i prodotti danesi ricordiamo le ostriche del Wadden Sea, considerate dai più grandi chef tra le migliori al mondo e rappresentate dagli organizzatori del Festival delle Ostriche (www.danmarksoestersfestival.dk). L’evento riunisce ogni anno in ottobre (prossima edizione 11-12 ottobre) chef e appassionati a Rømø, isola danese nel Wadden Sea, a sud ovest della Danimarca.
La Norvegia era rappresentata da diverse realtà interessanti. Nordlaks (www.nordlaks.no), ad esempio, azienda familiare operante nel settore dell’acquacoltura integrata, produce salmone e trota iridea in impianti all’avanguardia nelle isole Vesterålen, a nord del Circolo Polare Artico, in un ambiente dalla bellezza mozzafiato, dove le condizioni per l’allevamento del pesce sono ottimali. Il rigido sistema di controllo lungo tutta la filiera assicura qualità eccellente e tracciabilità.
Lo stoccafisso delle Lofoten Igp (in norvegese, Tørrfisk fra Lofoten) è lo Skrei, il merluzzo selvaggio artico pescato nel mare delle isole norvegesi Lofoten, a nord del Circolo Polare Artico. Esso non contiene alcun additivo o conservante ed è il risultato di un lungo e naturale processo di essiccazione e stagionatura che segue lo stesso metodo utilizzato dai Vichinghi mille anni fa.
Lo stoccafisso delle Lofoten è il primo prodotto norvegese ad aver ottenuto l’Indicazione Geografica Protetta dall’Unione Europea a garanzia della sua qualità e origine.
Rå Sjømat (bottarga.no) è un’azienda a conduzione familiare che vuole offrire al consumatore un’esperienza di gusto innovativa. Durante il periodo di pesca stagionale del merluzzo, Rå Sjømat produce bottarga da questo pesce pregiato che vive nelle fredde e limpide acque dei mari artici. La bottarga di merluzzo, prodotta in modo sostenibile è un prodotto naturale, contiene solo additivi naturali.

>> Link: innovationnorway.no
>> Link: visitdenmark.com

 

Didascalia: alcuni ragazzi impegnati nella raccolta di ostriche nel Wadden Sea (photo © vadehavscentret.dk).

Photogallery

Il Pesce
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Il Pesce:
Annuario del Pesce e della Pesca
La banca dati che con cadenza annuale costituisce un prezioso strumento di lavoro per gli operatori del settore ittico e acquacoltura.