Edizioni Pubblicità Italia

Il Pesce nr. 6, 2019

Rubrica: Una foto, un pesce
(Articolo di pagina 18)

Coris julis (Linnaeus, 1758), ovvero donzella o girella o pesce carabiniere

Lo scatto è del fotografo Sabino Parente, che cattura un momento della pulitura del Coris julis (Linnaeus, 1758), comunemente conosciuto come donzella o girella oppure pesce carabiniere (per via della sua colorazione). Siamo in Puglia, nei dintorni di Bari. Questo pesce è infatti diffuso nel Mar Mediterraneo e nell’Oceano Atlantico orientale, dalla Manica all’Africa centrale. Dal corpo affusolato, muso a punta, raggiunge una lunghezza di 25 cm. La livrea presenta un marcato dimorfismo sessuale: le femmine hanno dorso marrone e fianchi giallastri con ventre bianco, mentre i maschi sono verdi, blu o marroni, con ventre bianco, una macchia blu scura sopra pinna pettorale e con una banda ondulata arancione vivace sui lati. Abita fondali rocciosi o la posidonia. È un pesce strettamente costiero e la sua diffusione batimetrica va da pochi centimetri a (eccezionalmente) 120 metri di profondità. Vive su coste rocciose spesso nei porticcioli meno frequentati, tra le rocce delle scogliere. Si nutre di alghe, anfipodi, copepodi, ricci di mare, policheti, gamberetti e gasteropodi. Generalmente non è soggetto a pesca specifica vista la scarsa qualità delle carni, adatte solo a zuppe di pesce (ad esempio il cacciucco livornese); abbocca comunque voracemente ad esche animali di ogni tipo, causando spesso non poco disturbo a chi si vuole dedicare alla pesca di specie più pregiate (photo © Sabino Parente Photographer).

Photogallery

Il Pesce
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Il Pesce:
Annuario del Pesce e della Pesca
La banca dati che con cadenza annuale costituisce un prezioso strumento di lavoro per gli operatori del settore ittico e acquacoltura.