Edizioni Pubblicità Italia

Il Pesce nr. 3, 2019

Rubrica: Speciale Bruxelles
Articolo di Benedetti E.
(Articolo di pagina 86)

Seafood Expo Global, il mondo dell’ittico a Bruxelles

I professionisti del settore del pesce si sono ritrovati a Bruxelles per il più grande evento di commercio mondiale dei prodotti ittici

Scarpe comode, anzi, comodissime, la app della manifestazione fieristica a portata di smartphone per cercare velocemente espositori ed eventi, biglietti da visita in tasca, block notes e macchina fotografica… pronti e via. La tre-giornate dell’ittico mondiale quest’anno ha avuto luogo a maggio, per la precisione dal 7 al 9, in quasi concomitanza con Tuttofood di Milano e con Iffa a Francoforte. Dopo pochi minuti dall’apertura degli ingressi, migliaia di professionisti dell’industria del pesce hanno iniziato a fluire all’interno dei tanti padiglioni che hanno composto la 27ª edizione di Seafood Expo Global / Seafood Processing Global all’Expo di Bruxelles. Buyer e fornitori provenienti da tutto il mondo si sono incontrati per tre giorni di networking e opportunità di business. Parecchie le novità di quest’anno, a partire dallo spazio espositivo che si è ampliato notevolmente, rendendo questa edizione la più grande sin dal suo inizio: la fiera si è infatti estesa al padiglione 3 con aree dedicate alla lavorazione del pesce, mentre la parallela Seafood Processing Global, dedicata alle attrezzature e tecnologie, è stata dislocata nelle Hall 3 e 4, e i padiglioni 5, 6, 7, 8, 9 e 11 dedicati al prodotto seafood.

Qualche numero
2.007 le aziende espositrici (61 aziende in più rispetto al 2018) provenienti da 88 Paesi giunti a Bruxelles per presentare nuovi prodotti, servizi, apparecchiature di lavorazione e imballaggio inerenti il dinamico settore dell’ittico. L’evento ha coperto 40.559 m2 netti di spazio espositivo, superando il record dello scorso anno. «Siamo entusiasti di poter ammirare questa crescita sana dell’evento nel corso degli anni. È un segnale che le aziende traggono valore nei business meeting faccia a faccia e considerano la fiera un’opportunità per mantenere relazioni commerciali, svilupparne di nuove ed espandere la propria attività in nuovi mercati» ha affermato Wynter Courmont, event director di Diversified Communications, organizzatore di Seafood Expo Global e Seafood Processing Global. La nuova rappresentanza di nazioni presenti quest’anno ha incluso Angola, Groenlandia, Guyana, Honduras, Costa d’Avorio, Arabia Saudita, Madagascar, Mozambico, Isole Salomone, Swaziland, Tanzania e Uganda. Erano 74 i padiglioni nazionali e regionali, compresi i nuovi padiglioni della Corea del Sud e di Taiwan.

I visitatori
I buyer di prodotti ittici che hanno partecipato a Seafood Expo Global / Seafood Processing Global comprendevano titolari di attività commerciali, responsabili acquisti, direttori di categoria, buyer di private label e di attrezzature e imballaggi di ristoranti, supermercati, hotel, servizi di catering, importatori, distributori e mercati del pesce. I buyer internazionali di grandi volumi presenziano abitualmente all’evento per incontrare fornitori, vedere nuovi prodotti e intercettare le tendenze del settore. Tra le aziende che quest’anno hanno “fatto business” durante l’evento ricordiamo Ahold Delhaize, Aldi, Asda, Auchan, Bidfood, Brakes, Carnival, Carrefour, Colruyt Group, Coop, Compass Group, Costco, Edeka, Eroski, Esselunga, Foodbuy, Groupe Casino, Jeronimo Martins, Jetro Restaurant Depot, Jumbo, Lidl, Lulu Group, Marks & Spencer, Mercadona, Metro, Migros, Monoprix, Real Gmbh, REWE, Sainsbury’s, Sodexo, SonaeMC, Sysco, Target, Tesco, Transgourmet, Unicoop, Waitrose, Whitbread, Whole Foods Market, Woolworths e molti altri.

Voce alle tecnologie
Seafood Processing Global, che si svolge parallelamente a Seafood Expo Global, ha offerto ai visitatori un focus sulle innovazioni e le tecnologie in materia di lavorazione del pesce, compresi materiali e attrezzature per imballaggio, attrezzature e forniture per la refrigerazione e il congelamento, attrezzature per il trattamento primario, apparecchiature per il trattamento secondario, controllo igienico-sanitario, servizi di controllo qualità, trasporti e logistica.

Seafood Excellence Global Awards
Viciunai Group of Belgium e Kingfish Zeeland BV dei Paesi Bassi hanno vinto i primi premi nel 2019 Seafood Excellence Global awards. I vincitori sono stati selezionati tra 37 finalisti. Il premio assegnato per il Best Retail Product è stato conferito a Viciunai Group per il Surimi Noodles Wok Style, un convenient meal in box, perfetto per il pranzo, con surimi, verdure cinesi e salsa coreana. I noodles sono prodotti con il pesce: pollock dell’Alaska certificato da Marine Stewardship Council (MSC), merlano del Pacifico o surimi di hoki. Oltre ad apprezzarne il gusto e sapore, i giudici l’hanno ritenuto un prodotto in linea con i trend del momento che richiedono cibi ad alto contenuto proteico e a basso contenuto di carboidrati e glutine, con origine e sostenibilità certificate. Kingfish Zeeland BV ha vinto il primo premio per il miglior prodotto Ho.re.ca. con la sua Yellowtail (Seriola quinqueradiata), la ricciola olandese. Conosciuta anche come hiramasa o kingfish, la ricciola di Kingfish Zeeland BV è allevata attraverso un sistema di acquacoltura a ricircolo (RAS) senza antibiotici ed è certificata sia dal Aquaculture Stewardship Council (ASC) che da Best Aquaculture Practices (BAP). Il prodotto premium può essere servito crudo (sashimi e sushi), alla griglia o affumicato come alternativa sostenibile al tonno e al pesce spada. I giudici ne hanno particolarmente apprezzato il sapore ricco e l’alta qualità.

Premi speciali
GlobeXplore - Algae of France ha ricevuto il premio speciale Seafood Excellence Global Health & Nutrition per il suo Guacamole con spirulina fresca. Gli elevati livelli di vitamina B12, ferro e proteine presenti in modo naturale nella spirulina sono preservati trattando il prodotto utilizzando il trattamento ad alta pressione (HPP). La spirulina garantisce un ricco sapore di umami al prodotto: pronto al consumo, si presenta di un bellissimo colore verde naturale.
Il premio speciale per la categoria Convenience è stato conferito alla malese Golden Fresh Sdn Bhd per il suo gambero in salsa di cocco Hor Mok Thai. I gamberi e la salsa sono confezionati in sacchetti singoli che possono essere rapidamente scaldati a microonde senza scongelamento e serviti con zero rifiuti. Il prodotto consente a qualsiasi attività di ristorazione di servire sapori tailandesi autentici con poco sforzo. La scozzese St. James Smokehouse ha ricevuto il premio speciale per il packaging al dettaglio del suo Saint Pure Salmon, salmone atlantico certificato da Aquaculture Stewardship Council (ASC) trattato con sale marino e zucchero di canna, e affumicato su legno di arancio e pompelmo della Florida. Per una maggiore praticità il prodotto viene affettato verticalmente in stile sashimi.

Il padiglione Italia vetrina per l’offerta del comparto tra prodotti, innovazione tecnologica e sostenibilità
Nel padiglione italiano del MIPAAFT al Seafood Expo Global di Bruxelles erano presenti una cinquantina di aziende provenienti da 12 regioni in rappresentanza di una realtà produttiva che si fa riconoscere, anche a livello internazionale, come sinonimo di freschezza, qualità e sicurezza. «Il comparto ittico è più vivo che mai — ha detto il ministro Centinaio — e, oltre a rappresentare un’importante eredità culturale e produttiva della storia del nostro Paese, sta dimostrando di saper rispondere bene ai rapidi cambiamenti, anche a livello normativo, che interessano il mercato di riferimento». Prodotti, nuove tecnologie, confezionamento, fornitura di servizi e logistica: dalla produzione al retail, gli oltre 50 espositori italiani hanno presentato la propria offerta, sviluppato nuove opportunità commerciali e raccontato il futuro del settore, che insieme all’innovazione e agli alti standard qualitativi vuole garantire sempre di più anche attenzione all’ambiente. «La sostenibilità, intesa anche come tutela del mare e degli ecosistemi, nonché dei lavoratori, della filiera e dei processi, è al centro dei nuovi provvedimenti messi in campo per valorizzare il prodotto ittico: un approccio che allontana tutto ciò che è contaminato, prevedendo la linea dura contro i prodotti contraffatti e controlli sempre più stringenti circa la qualità, a tutela del mercato e dei consumatori» hanno sottolineato dal MIPAAFT.

Focus sui prodotti presentati in fiera
Numerose le proposte presentate dalle aziende espositrici, che hanno scelto il palcoscenico di Bruxelles per lanciare linee di prodotto e sottolineare i plus commerciali delle proprie marche. Ricordiamo i prodotti di Caviar Import, le linee di antibiotic free di Rossi Mare, l’offerta di Nireus e la nuova linea di insalate di mare La Pescheria di Medusa.

Prossimo appuntamento:
Ci si vede di nuovo tutti a Bruxelles dal 21 al 23 aprile 2020.

Seafood Expo Global
Seafood Processing Global

www.seafoodexpo.com/global
seafoodsource.com

Photogallery

Il Pesce
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Il Pesce:
Annuario del Pesce e della Pesca
La banca dati che con cadenza annuale costituisce un prezioso strumento di lavoro per gli operatori del settore ittico e acquacoltura.