Edizioni Pubblicità Italia

Il Pesce nr. 1, 2019

Rubrica: Fiere
(Articolo di pagina 116)

AquaFarm 2019: a Pordenone si incontra il mondo dell’acquacoltura

La parola chiave della prossima edizione di Aquafarm è “globale”: dall’agenda dei convegni agli espositori, fino ai visitatori attesi, il panorama della fiera si fa sempre più ampio. Alcune novità importanti per il nostro Paese al centro dell’agenda delle conferenze. Appuntamento il 13 e 14 febbraio a Pordenone Fiere

AquaFarm compie tre anni e per la sua terza edizione offre un’agenda e incontri di approfondimento ancora più internazionali e un’area espositiva sempre più ampia. Partiamo dall’agenda dei convegni. Prosegue la stretta collaborazione con API, AMA ed altre associazioni, i contributi dei principali atenei italiani ed europei e la partecipazione di esperti nazionali ed internazionali del settore. In questa edizione sessioni più brevi e diverse novità: un approfondimento tematico sulla fase di riproduzione e crescita iniziale delle specie ittiche allevate, un focus specifico sul mercato e distribuzione dei prodotti dell’acquacoltura con un’attenzione particolare al catering socio-istituzionale ed il lancio in Italia della Campagna “Farmed in EU”. Per iniziativa di API ed Eurofish, ad esempio, con la collaborazione della FAO, il programma presenta due sessioni che aprono una finestra importante sull’acquacoltura “continentale” e su quella dei “pond”, centrata su specie da noi poco conosciute ma che potrebbero diventare interessanti per gli sviluppi futuri del mercato, come la carpa. Nella sessione su salute e benessere dei pesci i temi forti saranno i nuovi regolamenti europei, i nuovi farmaci, le tematiche inerenti vaccini e immunità e naturalmente l’antibioticoresistenza. E poi tanti altri argomenti.

Per l’itticoltura

  • Alimenti per il pesce e qualità.
  • Salute e benessere dei pesci.
  • Prospettive a breve e medio termine dell’acquacoltura e cambiamento climatico.
  • Trasformazione e confezionamento dei prodotti d’acquacoltura.
  • Distribuzione e consumo: futuri sviluppi.
  • Avannotterie: selezione genetica, alimentazione, destagionalizzazione, benessere.
  • Tecnologie e ambiente: la gestione delle attrezzature e delle gabbie in mare aperto e le microplastiche e le nanoplastiche, valutazione del problema e percorsi per la riduzione al minimo dei rischi.

Per la molluschicoltura

  • La plastica e l’economia circolare nella mitilicoltura (uso delle bioplastiche e riciclo delle retine).
  • Sviluppo della molluschicoltura nazionale: aspetti economici, territoriali e tecnici.

Per le alghe

  • Tecnologie e innovazioni per la raccolta e la produzione di micro e macro-alghe (case histories industriali).
  • I benefici delle alghe: utilizzi e applicazioni.

La plastica sarà protagonista anche nella parte del programma curata da AMA e dedicata al non-fish. Si ampliano i confini anche per quanto riguarda sponsor ed espositori della manifestazione: sono infatti previste presenze da tutta Europa fino ad arrivare al Sud America. Due grandi realtà del panorama acquacoltura si confermano quali sponsor: il Gruppo Del Pesce, main sponsor, e Biorigin. AquaFarm sarà affiancata da NovelFarm (nel padiglione 4), mostra-convegno internazionale completamente dedicata all’innovazione nell’agritech, compresi approfondimenti sull’acquaponica, sulla produzione integrata di vegetali e specie acquatiche e sull’economia circolare.

Photogallery

Il Pesce
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Il Pesce:
Annuario del Pesce e della Pesca
La banca dati che con cadenza annuale costituisce un prezioso strumento di lavoro per gli operatori del settore ittico e acquacoltura.