Edizioni Pubblicità Italia

Il Pesce nr. 3, 2018

Rubrica: Aziende
(Articolo di pagina 38)

Con Rossimare arrivano le orate e le spigole antibiotic free

Sotto i riflettori del Seafood Expo Global Niccola Rossi ha presentato un progetto innovativo, orgoglio di un’azienda tutta italiana, la prima in Europa a lanciare sul mercato un prodotto così importante per i consumatori

Come accade ormai da svariati anni, l’azienda Erede Rossi Silvio ha partecipato con un proprio stand al Seafood Expo Global di Bruxelles, la grande manifestazione internazionale caratterizzata ancora una volta da una grandissima partecipazione di visitatori ed espositori provenienti da tutto il mondo (si veda il resoconto della fiera a pagina 116). In questa edizione 2018 la Erede Rossi ha voluto rendere omaggio alla figura dell’indimenticata e indimenticabile Silvia Rossi attraverso il progetto “antibiotic-free”. La lungimiranza, la sagacia e la dedizione che tutto il Gruppo ha profuso per il raggiungimento di un tale obiettivo sono le stesse che animavano Silvia Rossi nella sua quotidiana attività all’interno dell’azienda. La presentazione del progetto, che si è tenuta nella giornata inaugurale della manifestazione, è stata quindi, prima ancora di un evento di comunicazione commerciale, anche e soprattutto un ricordo di Silvia e di quello che lei ha rappresentato e rappresenterà sempre per il Gruppo Rossi. Nell’evento il Gruppo Rossi ha presentato ai vari partecipanti italiani e stranieri, ma soprattutto ai buyer delle GDO, il nuovo disciplinare di produzione antibiotic-free che il Gruppo ha messo a punto per orate e spigole. In questa occasione, l’ente di certificazione indipendente DNV-GL, a cui il Gruppo Rossi ha affidato la certificazione della propria produzione senza l’utilizzo di antibiotici, ha consegnato ufficialmente a Niccola Rossi, patron del Gruppo, il certificato che garantisce, per le orate e le spigole allevate nei propri allevamenti, l’assenza dell’uso di antibiotici e/o chemioterapici per tutto il ciclo di allevamento. Questa grande novità, la prima in Europa per il settore ittico, ha suscitato subito molto interesse da parte dei vari operatori presenti, in quanto in questi ultimi anni, da più parti, vengono segnalati casi di batteri patogeni resistenti ai trattamenti di antibiotici nell’uomo. Infatti, alla fine del secolo scorso, in tutto il mondo, non solo in Europa, negli allevamenti di animali destinati alla produzione di derrate alimentari, si è fatto un utilizzo indiscriminato di antibiotici, considerato oggi una delle principali cause dell’antibioticoresistenza. Questo fenomeno è sempre più frequente e le infezioni sono sempre più difficili da controllare, anche perché la ricerca non è in grado oggi di fornire sostanze più efficaci in grado di controllare nuove patologie. Attualmente c’è però una sempre maggiore consapevolezza da parte degli operatori del settore; infatti, per alcune specie di animali (pollo e suino), alcuni allevatori, da qualche anno, hanno sviluppato protocolli di lavoro in grado di assicurare la produzione di derrate alimentari senza l’impiego di antibiotici e/o chemioterapici per tutto o parte del ciclo di produzione antibiotic-free. Anche le aziende del Gruppo Rossi — da sempre sensibile a queste tematiche — da alcuni anni si sono orientate all’innovazione con l’impiego di tecnologie sempre più avanzate, in grado di migliorare le condizioni di allevamento e assicurando un elevato “benessere” nei pesci. Tutto ciò ha quindi permesso di sviluppare un disciplinare tecnico-pratico per la produzione di orate e spigole allevate con alimenti dove non è previsto l’utilizzo di prodotti chemioterapici.

Sulla base di lunghi anni di esperienza nell’allevamento dei pesci e in considerazione del fatto che oggi il Gruppo Rossi è in grado di controllare tutte le fasi di allevamento dei pesci fino alla produzione dell’alimento stesso, grazie anche alla collaborazione con l’Università di Camerino e con tecnici esperti del settore, si è deciso, per l’allevamento di Almarina OR.sh.p.k, di pianificare un disciplinare di produzione di orate e spigole antibiotic-free a marchio Rossimare. Questo disciplinare nasce soprattutto per affrontare i rischi di tipo sanitario che l’antibiotico-resistenza potrebbe avere un domani sull’uomo, sull’ambiente e sullo sviluppo del settore. Il concetto di One Health rappresenta il tanto ambito obiettivo dell’Europa comunitaria di implementare linee di intervento che agiscono sui punti critici della salute animale per salvaguardare quella umana (EU 2015). Comprendendo l’importanza dell’approccio One Health, il Gruppo Rossi ha deciso di avviare un serio lavoro di controllo e miglioramento degli standard di allevamento, della biosicurezza, della corretta gestione dei parametri ambientali, al fine di favorire elevati standard di benessere per i pesci, a partire dalle fasi di allevamento, qualità e distribuzione dell’alimento, di trasporto e di lavorazione, nella convinzione che tali azioni si tradurranno in un’efficace azione di contrasto all’uso di antibiotici.

La realizzazione di questo programma è stata possibile grazie a tre fattori fondamentali:

  1. la possibilità di disporre di un ambiente incontaminato;
  2. la messa in atto di nuove tecniche di gestione dell’allevamento;
  3. lo studio e lo sviluppo di diete bilanciate specifiche per orate e spigole.

Il primo punto è di fondamentale importanza per poter avviare un’attività di allevamento di pesci di mare e per questo il Gruppo Rossi ha individuato nelle acque del golfo di Valona, in Albania, le condizioni ideali per realizzare un allevamento in mare aperto del tipo off-shore. In questa vasta area non sono infatti presenti insediamenti industriali, non ci sono derivazioni di fiumi d’acqua dolce e soprattutto questo impianto gode di una qualità ecologico-ambientale eccellente in quanto presenta una distanza dalla linea della costa (completamente disabitata) di circa 1,8 km, una profondità del mare di 40-50 m, oltre a disporre di forti correnti che garantiscono un elevato ricambio idrico necessario a garantire ai pesci sempre grandi quantità di ossigeno.

Rossimare – Salmontrutta Srl

Località Lanciano 9 — 62022 Castelraimondo (MC)

Telefono: 0737 640122

E-mail: info@rossimare.it

Web: www.rossimare.it

 

Dal mare al piatto con tutta la sicurezza di Rossimare

Le orate e i branzini allevati da Salmontrutta nel golfo di Valona sono caratterizzati da altissime qualità organolettiche (tenerezza, sapidità e consistenza della carne) e soprattutto da una sicura garanzia sotto l’aspetto sanitario. Infatti, i pesci allevati in quest’area godono di condizioni ambientali eccezionali e vengono alimentati con apposite diete studiate, sviluppate e prodotte nel nostro impianto produttivo. Questo permette di scegliere e impiegare materie prime di qualità (farina di aringhe e olio di pesce), che assicurano un apporto equilibrato di tutti i principi nutritivi indispensabili a garantire una migliore crescita, benessere, e soprattutto qualità del pesce allevato. Oltre all’ambiente, l’alimento è un altro aspetto fondamentale che influenza e caratterizza la qualità del prodotto finale; poter scegliere e controllare direttamente le materie prime impiegate, garantisce un prodotto sicuro, ricco di proteine, vitamine, sali minerali e soprattutto di acidi grassi insaturi (EPA, DHA) indispensabili alla salute dell’uomo. Grazie alle elevate qualità ambientali di allevamento e alle ottime diete impiegate, Salmontrutta è in grado di produrre orate e branzini in qualsiasi periodo dell’anno, in tutte le pezzature necessarie a soddisfare le richieste dei mercati nazionali ed europei. Ogni fornitura avviene entro 24-36 ore dalla pesca e in ogni confezione viene inserito il marchio Rossimare che serve ai consumatori per conoscere i dati necessari per una completa tracciabilità.

 

Silvia Rossi. In occasione dell’edizione 2018 del salone di Bruxelles Seafood Expo Global, il Gruppo Rossi ha voluto rendere omaggio alla figura mai dimenticata di Silvia Rossi, presentando ai partecipanti e ai buyer presenti il nuovo disciplinare di produzione di orate e spigole allevate “antibiotic-free”. Un evento in ricordo di Silvia, di ciò che ha rappresentato e rappresenterà in futuro per il Gruppo.

 

Didascalia: Silvia Rossi.

Photogallery

Il Pesce
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Il Pesce:
Annuario del Pesce e della Pesca
La banca dati che con cadenza annuale costituisce un prezioso strumento di lavoro per gli operatori del settore ittico e acquacoltura.