Edizioni Pubblicità Italia

Il Pesce nr. 3, 2018

Rubrica: Il pesce in rete
Articolo di Benedetti E.
(Articolo di pagina 18)

Social fish

1. Io so che pesci pigliare 2. Le pagine web di Allan Bay 3. In fiera in Croazia 4. I bracciali che ripuliscono il mare

1. Io so che pesci pigliare

Rizzoli Emanuelli, storico protagonista nel mercato delle conserve ittiche, ha sviluppato il progetto “Io so che pesci pigliare” dedicato ai bambini delle scuole primarie di Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna e della provincia di Roma. Sono tre gli obiettivi principali che si prefigge l’iniziativa: far crescere la sensibilità sulla tutela e conservazione di un patrimonio prezioso come il mare, divulgare la conoscenza della filiera dalla pesca fino alla produzione che trasforma il pescato in un alimento prezioso e sottolineare i principi nutrizionali e i benefici legati al pesce. Bello! Possiamo seguirli su Instagram al link www.instagram.com/rizzoli_emanuelli.

 

2. Le pagine web di Allan Bay

Lo scrittore meneghino Allan Bay, studioso e cultore della cucina, ha da pochi mesi iniziato una nuova avventura sul web con www.allanbay.it. Uno spazio che raccoglie le recensioni sui ristoranti di Milano (e non solo), oltre a ricette, tecniche di cottura, negozi da visitare, cocktail, vini e altro ancora. Da leggere e seguire come buona abitudine (photo © allanbay.it).

 

3.    In fiera in Croazia

Vi interessa il mercato croato dell’industria ittica? Allora segnatevi in agenda l’appuntamento con Crofish, la fiera internazionale della pesca, delle attrezzature e dell’acquacoltura che si terrà nel palasport Žatika a Parenzo dal 23 al 25 ottobre prossimi. Conferenze, tribune, cooking show e attività sportive fanno da cornice alla manifestazione, che si può virtualmente visitare su www.crofish.eu (in basso, reti da pesca in porticciolo croato; photo © Ewald Fröch).

 

4.    I bracciali che ripuliscono il mare

L’associazione 4Ocean è nata negli Stati Uniti e ha un solo immenso obiettivo: ripulire gli oceani. Armati di retini, camion e barche, cinque giorni su sette, gli attivisti di 4Ocean scandagliano la costa e il largo a caccia di rifiuti. Purtroppo non serve cercare molto: in meno di un anno l’associazione ha raccolto circa 40.000 chili di immondizia dalle acque e dalle coste di USA, Caraibi e Canada. Per finanziare questa campagna di pulizia degli oceani 4Ocean vende braccialetti di vetro trasparente. Per ogni bracciale venduto 4Ocean rimuove il corrispettivo di un chilo di immondizia. Per acquisti e regali: 4ocean.com (photo © it.pinterest.com/4oceanbracelets).

Il Pesce
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Il Pesce:
Annuario del Pesce e della Pesca
La banca dati che con cadenza annuale costituisce un prezioso strumento di lavoro per gli operatori del settore ittico e acquacoltura.