Edizioni Pubblicità Italia

Il Pesce nr. 1, 2018

Rubrica: Aziende
(Articolo di pagina 46)

Aller Aqua va in Cina

Lo scorso 31 ottobre il Gruppo Aller Aqua ha inaugurato il suo sesto stabilimento, Aller Aqua Quingdao, appena un mese dopo l’inaugurazione dell’impianto in Zambia. L’impianto sarà specializzato nel settore dell’acquacoltura per specie di acqua fredda, in crescita in Cina

«L’inaugurazione di due stabilimenti in due mesi è un evento eccezionale» ha dichiarato Hans Erik Bylling, presidente di Aller Aqua Group. «Gli anni che hanno preceduto le inaugurazioni sono stati molto impegnativi e ora siamo finalmente pronti. Sono fiero di tutto quello che abbiamo ottenuto». è stato poi il figlio Anders C. Bylling, amministratore delegato di Aller Aqua Qingdao, a spiegare che «il processo di costruzione di uno stabilimento in Cina è stato molto lungo. Ci sono stati alcuni ritardi lungo il processo, ma abbiamo ottenuto il nostro obiettivo. Il nostro team in Cina ha lavorato davvero sodo per fare in modo che tutto fosse pronto per l’inaugurazione e funzionasse nel migliore dei modi». Erano circa duecento i partecipanti all’inaugurazione lo scorso 31 ottobre di Aller Aqua Quingdao e quasi trecento i partecipanti al Seminario internazionale di tecnologia di acquacoltura per pesci di acqua fredda organizzato il giorno precedente.

Aller Aqua ha scelto di posizionarsi in Cina senza un partner cinese, proprio come già fatto da altre aziende di mangimi. «Abbiamo scelto di aprire lo stabilimento senza un partner locale allo scopo di assicurarci di essere sempre in grado di offrire i prodotti che i nostri clienti conoscono già» ha spiegato Hans Erik Bylling. «Abbiamo consegnato mangimi acquatici di alta qualità in Cina nel corso degli ultimi vent’anni, mangimi che sono prodotti in linea con gli standard europei, e continueremo a operare in questo stabilimento proprio come se fosse in Danimarca. Questo obiettivo verrà raggiunto approvvigionando le materie prime in Europa e assicurando un team locale altamente formato che sappia come adempiere agli standard europei». Lo stabilimento cinese si concentrerà sul settore dell’acquacoltura per specie di acqua fredda, che è in crescita in Cina. Il seminario svoltosi il 30 ottobre e dedicato proprio a questa branca dell’acquacoltura è stato presentato dal rinomato Heilongijang River Fisheries Research Institute (HRFRI) dell’Accademia cinese di scienza della pesca. Il programma, alla presenza di relatori illustri, sia cinesi che europei, ha previsto per i partecipanti anche una visita a Aller Aqua Qingdao e a China Fishery Expo. Aller Aqua Qingdao avrà una capacità di produzione di 45.000 tonnellate all’anno. Lo stabilimento è il primo inaugurato da Aller Aqua in Asia e Hans Erik Bylling lo considera essenziale. «Questo stabilimento aumenterà la nostra concorrenzialità in Cina grazie a tempi di consegna più brevi su mercati fondamentali». Lo stabilimento esporterà sia in Corea che in Vietnam.

 

Danish Aller Aqua Group

Danish Aller Aqua Group, leader nella produzione di mangimi per pesci per oltre sessanta Paesi in tutto il mondo, con stabilimenti in Danimarca, Polonia, Germania, Egitto, Zambia e Cina, ha la sede centrale a Christiansfeld. L’aggiunta dei due nuovi stabilimenti e di una terza linea di produzione in Egitto raddoppierà le capacità produttive di Aller Aqua. Nel complesso, l’azienda dà lavoro a circa 270 persone e presenta un fatturato totale all’incirca pari a DKK 1 miliardo (pari a crica 134 milioni di euro).

 

>> Link: www.aller-aqua.com

Photogallery

Il Pesce
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Il Pesce:
Annuario del Pesce e della Pesca
La banca dati che con cadenza annuale costituisce un prezioso strumento di lavoro per gli operatori del settore ittico e acquacoltura.