Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 7, 2020

Rubrica: La carne in rete
Articolo di Benedetti E.
(Articolo di pagina 28)

Social meat

1. Dario e la Piemontese 2. Food and Art Diary 3. Lorenzo Sandano superstar 4. La cultura delle carni australiane


1. Dario e la Piemontese

Piemontese Doc di Trinità (CN), allevatore di quarta generazione nell’azienda di famiglia Cerutti Laura Maria, socio del Consorzio di tutela del Bue grasso di Carrù e regista del Campionato di Battuta al Coltello: Dario Perucca è una forza della natura che mette passione nel suo allevamento e che porta avanti un progetto di carne di altissima qualità a zero compromessi. Noi lo seguiamo su instagram.com/mrperucca

 

2. Food and Art Diary

Una chicca? FAD, ovvero Food and Art Diary, una raccolta di curiosità e di iconografie legate al cibo. Spunti di riflessione, idee, suggestioni segnalate da Irene Fusari nell’account instagram.com/fad_foodandartdiary. Qui un’opera di Helene Appel, Shin, del 2016. Uno stinco. “Quotidianità domestica, oggetti che sono sotto gli occhi di tutti nella cucina di casa. Elementi dipinti con perfezione tale da sembrare veri, quando non addirittura dei trompe-l’œil, e tuttavia, per effetto delle loro proporzioni in relazione alla tela, quasi astratti. Soggetti di una banalità sconcertante, evidentemente dipinti al posto di qualcos’altro, per dire qualcosa d’altro”.

 


3. Lorenzo Sandano superstar

Ci piace tantissimo l’account Instagram di Lorenzo Sandano. La penna superlativa della (bellissima) rivista Cook_inc. è da seguire su instagram.com/lorenzolinguini per foto, focus su materie prime selezionate, pusher di cose buone e produttori che puntano dritti alla qualità.

 


4. La cultura delle carni australiane

Rangers Valley è un’azienda australiana conosciuta per il marbled beef, la carne di manzo marezzata risultato di un incrocio perfetto tra Black Angus e Wagyu. Su Instagram (instagram.com/rangersvalley) stanno facendo un ottimo lavoro di comunicazione, formazione (vedi l’educazione ai tagli) e, non ultimo, un podcast per chi ha voglia di entrare nel loro mondo.

 

Altre notizie

 

Coronavirus: una banca dati per combattere le fake news

Una banca dati on-line di facile consultazione con buone pratiche, approfondimenti e indicazioni science approved (“a prova di scienza”) per offrire al mondo della ricerca, alle imprese e ai consumatori una corretta informazione sulla sicurezza alimentare e contrastare le fake news in questo momento di emergenza Covid-19. È l’obiettivo dell’infrastruttura di ricerca METROFOOD-RI (Infrastructure for Promoting Metrology in Food and Nutrition, www.metrofood.eu), coordinata da ENEA, che coinvolge oltre 2.200 ricercatori di 48 tra le maggiori istituzioni di 18 Paesi europei impegnate nel campo della sicurezza alimentare, qualità, tracciabilità dei cibi, contrasto a frodi, sofisticazioni e contraffazioni, impatti per salute, lotta alla fame e agli sprechi. Tra le ultime fake news confutate dalla scienza, ad esempio, le proprietà anticovid-19 di gargarismi con acqua e sale, dell’argento proteinato o della vaselina cosparsa sulle narici. I ricercatori che partecipano a METROFOOD-RI hanno anche lanciato una campagna social (facebook.com/metrofoodri, twitter.com/metrofood_ri) per informare il maggior numero di utenti, fornire indicazioni utili e rispondere a dubbi e domande di produttori e consumatori. Sul portale di METROFOOD-RI i ricercatori ENEA raccolgono documenti ufficiali, pubblicazioni scientifiche, factsheets, raccomandazioni e buone pratiche in diverse lingue, con l’obiettivo di fornire approfondimenti aggiornati utili ad analizzare i legami tra coronavirus e alimentazione lungo tutta la filiera. Si tratta di una vera e propria sezione di approfondimento al Covid-19 con contenuti suddivisi in due sezioni, in base alla tipologia di utente: “Ricerca, Ispezione & Controllo” e “Produzione & Consumo”. «Malgrado non ci siano prove scientifiche della trasmissione del virus tramite il consumo di cibi, in questo momento è essenziale promuovere una corretta informazione a produttori e consumatori sui temi di salute, sicurezza alimentare e lotta allo spreco» ha dichiarato Claudia Zoani, ricercatrice della Divisione Biotecnologie e Agroindustria e coordinatrice di METROFOOD-RI.

>> Link: www.metrofood.eu

 

Carne di alta gamma con un clic su www.marchesestore.it

La sanremese Marchese Italia ha recentemente lanciato il nuovo store on-line www.marchesestore.it con un’ampia offerta di tagli selezionati di carne consegnati in tutta Italia in 24/48 ore. “Con il Family Pack abbiamo pensato ad un incastro di qualità, comodità e risparmio” si legge nel sito. “Viene accuratamente lavorata solo carne di prima scelta, confezionata sottovuoto e surgelata a –18 °C in breve tempo al cuore. Il surgelamento è un processo di congelamento istantaneo di tipo industriale, che si discosta completamente rispetto a quello domestico, che avviene in modo progressivo. La rapidità di raffreddamento è indispensabile e cruciale: farà in modo che si formino dei microcristalli di ghiaccio che non incideranno sulle proprietà nutrizionali ed organolettiche della carne. L’acqua all’interno non avrà il tempo di espandersi: questo sistema permette di mantenere nel tempo gusto, tenerezza e succosità delle carni”.

Un’esperienza di gusto perfetta
“Il nostro laboratorio di sezionamento ha ottenuto l’autorizzazione sanitaria necessaria alla libera circolazione degli alimenti di origina animale (Bollo CE n. CE IT C5T36) e soddisfa tutti i requisiti HACCP. Le norme relative a questo sistema sono necessarie per garantire sicurezza e salubrità dei prodotti alimentari durante tutte le fasi della produzione. La carne viene fatta frollare per almeno 15 giorni; dopodiché viene lavorata, disossata, pulita e porzionata a mano dai nostri macellai esperti, che procedono poi sigillando in appositi sacchetti sottovuoto. Solo a questo punto si inizierà la procedura di congelamento. Questi passaggi assicurano freschezza, sapore ed un’esperienza di gusto perfetta. Le confezioni sono inoltre ideate per l’uso quotidiano, volgendo lo sguardo alla comodità di avere prodotti di eccellenza a portata di mano: dovrai solo scongelare ciò che vorrai preparare ed il gioco è fatto! Il modo più naturale e semplice per scongelare la carne è infatti passare dal freezer al frigorifero e… aspettare! Si deve attendere un po’ di più, ma le caratteristiche organolettiche verranno completamente mantenute inalterate. Mettete quindi il prodotto in un piatto ampio senza forare il sacchetto contenitivo e lasciarla in frigorifero per un periodo di tempo che può variare da 12 a 24 ore, in base al taglio che avete scelto. Quando sarà al punto giusto, potrete procedere con la cottura”. Le porzioni sono studiate per chi è da solo, per una coppia, ma anche per un pranzo o una cena in famiglia o con amici. “Rendiamo accessibile a quante più persone possibili carne di alta qualità e riduciamo gli sprechi alimentari: niente di tutto quello che è all’interno della tua confezione dovrà essere eliminato, ma verrà solo gustato!”. Il marchio Génisse® rappresenta la linea selezionata di carne di scottona mentre El Macho® è la linea di carne di vitellone di alta gamma.

>> Link: www.marchesestore.itwww.instagram.com/marchese__store

Photogallery

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.