Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 11, 2020

Rubrica: Immagini
(Articolo di pagina 20)

Questo non è un hamburger

“Questo non è un hamburger”. Diciamo basta alla carne finta! Con lo slogan “Ceci n’est pas un steak” (declinato poi nei manifesti anche per altre preparazioni carnee come la polpetta, la salsiccia, la cotoletta, l’hamburger…) le organizzazioni europee che rappresentano le filiere delle carni e dei salumi insorgono contro la proposta di utilizzare nei prodotti iperprocessati a base vegetale le definizioni che richiamano la carne. Prendiamo ad esempio la salsiccia: “insicia”, come la chiamavano i latini, incrocio di “insicium”, “insicia”, carne tritata, con “salsicius”, salato. È evidente nel suo nome la coesistenza di due ingredienti, sale e carne. Stessa cosa per hamburger, che pur avendo meno storia alle spalle si dichiara esattamente per quello che è: carne tritata. Altri esempi si potrebbero fare, tutti con protagonista la carne. Ma ora per tutti c’è meno certezza e il rischio di fare confusione aumenta. Accade quando si parla di salsiccia vegana, di hamburger vegano, di carne “vegetale”, ecc… Contraddizioni in termini che però fanno gola al marketing, che senza sforzo alcuno si richiama alla carne per evocare sapori, aromi e nutrienti che non appartengono alle preparazioni vegetali, ma che al massimo possono tentare un’imitazione, mai del tutto riuscita. A pagina 62 il testo integrale dell’articolo pubblicato da CarniSostenibili.it e disponibile al link: www.carnisostenibili.it/carne-finta-questa-non-e-una-bistecca

Photogallery

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.