Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 1, 2020

Rubrica: Naturalmente Carnivoro
(Articolo di pagina 18)

Naturalmente carnivoro

Un’occasione speciale per parlare di carne prodotta in Italia, di consapevolezza alimentare e di filiera, del circolo virtuoso generato dalla corretta sinergia tra normative, allevatori e distribuzione, e, soprattutto, per far gustare ai fortunati ospiti tutto il sapore e la qualità della carne certificata Consorzio Sigillo Italiano. Ad interpretarla magistralmente, in occasione della presentazione ufficiale del Consorzio alla stampa, Davide Oldani, chef e patron del ristorante D’O a Cornaredo, Milano, 1 stella Michelin, e la sua brigata. Nella magica atmosfera di Casavilla a Cornaredo, lo chef ha infatti curato poco prima di Natale uno showcooking a quattro mani con il giovane macellaio e allevatore Giovanni Cavasin di Istrana (TV) e una cena all’interno delle sale della villa. I due sono qui fotografati durante la preparazione di una battuta al coltello di fesone di spalla di scottona allevata ai cereali. Consorzio Sigillo Italiano, riconosciuto con decreto dal Mipaaf, identifica le produzioni zootecniche di qualità superiore ottenute con il Sistema di Qualità Nazionale Zootecnia ed è nato per iniziativa degli stessi allevatori. Con il logo Consorzio Sigillo Italiano, rappresentato da una “Q” con al centro un’immagine dell’Italia con le tinte del tricolore, il consumatore può individuare immediatamente la carne certificata, sicuro di acquistare una carne ottenuta nel rispetto dei Disciplinari di produzione stabiliti dal Sistema di Qualità Nazionale Zootecnia (SQNZ) e riconosciuti dalla Commissione europea: “Vitellone e Scottona allevati ai cereali”, “Fassone di Razza Piemontese“, “Bovino Podolico al Pascolo“, “Uovo + Qualità ai cereali”.

Photogallery

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.