Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 8, 2019

Rubrica: Tendenze
(Articolo di pagina 18)

Distributori automatici: l’Italia ha il primato europeo

L’Italia è il Paese europeo col maggior numero di distributori automatici installati: ce n’è uno ogni 73 abitanti contro una media UE di 1 ogni 190 e il parco macchine è cresciuto di oltre 12.000 macchine nel 2018 (+1,4%). L’ultimo studio di settore di Confida, l’associazione italiana della distribuzione automatica, realizzato in collaborazione con Accenture, certifica che lungo lo Stivale alla fine dello scorso anno si è raggiunto il numero di 822.175 vending machine presenti in uffici e luoghi pubblici. La Francia, che è al secondo posto, ne ha circa 600.000 e la Germania poco più di 550.000. I distributori si trovano soprattutto nelle aziende private: 34% nell’industria e 17% nel commercio. Quasi un 20% nel pubblico, con scuola e università che rappresentano l’11% del totale. C’è poi un 9% nella sanità (pubblica e privata) e solo un 3% nei luoghi di transito come le stazioni ferroviarie e della metropolitana (fonte: EFA News - European Food Agency). Nella foto il distributore automatico di bistecche e salsicce della newyorchese The Applestone Meat Co.: un servizio disponibile H24 all’esterno delle macellerie di Stone Ridge e Accord, New York. In Italia l’azienda di riferimento per la realizzazione di distributori automatici (anche) di prodotti a base di carne è DF Italia (photo © newsledge.com).

Photogallery

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.