Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 7, 2019

Rubrica: La carne in rete
Articolo di Benedetti E.
(Articolo di pagina 36)

Social meat

1. Meat the Butchers 2. Anche BBQ su Masterclass 3. Alberto Cucchi, nato col grembiule! 4. Crefis, perché aggiornarsi è meglio

1. Meat the Butchers

L’idea è venuta all’azienda americana Premier Meat Company che, facendo rete con piccoli allevatori locali che fanno solo grass-fed e stato brado nel sud della California, ha creato uno shop on-line di carne ribattezzato Meat the Butchers. Su meatthebutchers.com si possono selezionare le tipologie di carne, i tagli, le quantità e pagare con carta di credito. Il loro segreto è curare la selezione degli allevamenti e dare contenuti (video e social) ai consumatori per guidarli nel giusto acquisto. Sono (ovviamente) anche su instagram.com/meatthebutchers.


2. Anche BBQ su Masterclass

Siamo nell’era dell’educazione globale! Il web è un contenitore straordinario di servizi per l’e-learning. Anche in materia di BBQ? Sì. Sulla piattaforma Masterclass.com, tra le migliori in circolazione per qualità di docenti e temi trattati, Aaron Franklin ci insegna il suo leggendario Central Texas barbecue, incluso il famoso brisket (franklinbbq.com). Per il singolo corso il costo è di 100 dollari mentre l’abbonamento annuale a tutti i contenuti costa 200 dollari.


3. Alberto Cucchi, nato col grembiule!

Bresciano, macellaio, giovane e attivo sui social, Alberto Cucchi, dell’omonima macelleria di famiglia (www.facebook.com/cucchi1984) in quel di Castrezzato (BS), si può seguire su: www.instagram.com/nato_col_grembiule. La sua passione per carni, salumi e vini è contagiosa. Ecco un bell’esempio di nuova generazione che utilizza molto bene gli strumenti della comunicazione digitale per promuovere un lavoro artigianale da preservare e diffondere.


4. Crefis, perché aggiornarsi è meglio

Una buona abitudine per chi opera nel settore delle carni suine e avicole? La newsletter mensile di Crefis: per iscriversi basta visitare www.crefis.it. Crefis è un centro di ricerche dell’Università Cattolica del S. Cuore fondato dieci anni fa per studiare le problematiche economiche delle filiere suinicole, in sinergia con enti, istituzioni e associazioni di produttori e trasformatori del settore (photo © foxysgraphic – stock.adobe.com).

Photogallery

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.