Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 7, 2019

Rubrica: Tecnologie
(Articolo di pagina 138)

Nuovo sistema di acquisizione dati testo 191

Controllo dei processi di sterilizzazione, pastorizzazione e liofilizzazione

Per prolungare la conservabilità dei generi alimentari con trattamenti termici quali sterilizzazione, pastorizzazione o liofilizzazione, i parametri di pressione e temperatura all’interno di questi processi devono essere perfettamente in sintonia. Altrimenti viene minacciata la qualità e la sicurezza degli alimenti in questione. Per la misura e la documentazione vengono solitamente utilizzate soluzioni integrate formate da data logger e software. Spesso però queste soluzioni sono complicate da usare e soggette a un logoramento precoce. Nella maggior parte dei casi, quest’ultimo è dovuto al fatto che la sostituzione della batteria dei data logger è macchinosa e richiede tempi lunghi. Un tempo che può arrivare fino a dieci minuti per ciascun data logger. Inoltre, la necessità di usare cacciaviti e lubrificante è più la regola che l’eccezione. A causa dell’alta sensibilità dei componenti, ogni sostituzione della batteria aumenta inoltre il rischio che l’umidità possa infiltrarsi all’interno del data logger, rendendolo inservibile.

Novità mondiale: un software dall’uso intuitivo e una valigetta multifunzionale
Il sistema di acquisizione dati testo 191, certificato da HACCP Inter­national, risolve brillantemente questi problemi con il software testo 191 Professional. Grazie ai processi guidati e alle utili rappresentazioni dei dati, il software viene fornito senza manuali di istruzioni da 400 pagine o menu complicati e poco chiari. La funzione “Report con un clic” permette di documentare i valori misurati in modo veloce, intuitivo e soprattutto senza bisogno di dover ogni volta riconfigurare i parametri del rapporto. Dall’altro lato, una novità mondiale facilita il lavoro dei responsabili della qualità che operano nell’industria alimentare: la batteria e la tecnologia di misura del data logger HACCP sono sistemati all’interno di due corpi separati. Con una semplice rotazione è possibile sostituire la batteria in modo veloce e sicuro, senza bisogno di utensili, lubrificanti o una complessa sostituzione delle guarnizioni circolari. Le batterie sono disponibili in due diverse dimensioni e permettono così di adattare il data logger alla misura da svolgere. Inoltre le batterie durano a lungo e sono disponibili a prezzi convenienti. I data logger e il software vengono completati da una valigetta multifunzione nella quale non solo è possibile conservare in totale sicurezza i data logger, ma anche programmare e leggere fino a 8 data logger contemporaneamente.

Il giusto data logger per ogni esigenza
Fanno parte della famiglia di prodotti testo 191 i quattro data logger di temperatura HACCP testo  191-T1, testo  191-T2, testo  191-T3 e testo  191-T4 così come il data logger di pressione HACCP testo 191-P1. Tutti i modelli sono realizzati in acciaio inox e robusto polietere etere chetone (PEEK). Essendo molto piccoli, possono essere utilizzati senza problemi anche in spazi ristretti. Il loro campo di misura varia da –50 a +140 °C oppure da 1 mbar a 4 bar assoluti. Le sonde dei modelli sono rigide o pieghevoli e si differenziano per la loro lunghezza (rigide: 25 mm, 115 mm, e pieghevoli: 775 mm).

Testo Spa
Via F.lli Rosselli 3/2 – 20019 Settimo Milanese (MI)
Telefono: 02 33519 1

E-mail: info2@testo.it
Web: www.testo.it

Photogallery

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.