Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 6, 2019

Rubrica: Gare carnivore
Articolo di Benedetti E.
(Articolo di pagina 88)

World Butchers’ Challenge 2020, novità da Sacramento

Si preannuncia un’edizione strepitosa, in una location unica per capienza e tecnologia, sede di numerose partite dell’NBA

È ufficiale: la prossima competizione mondiale del World Butchers’ Challenge si svolgerà sabato 5 settembre 2020 presso l’arena polivalente Golden 1 Center a Downtown Sacramento, in California, mentre la gara dedicata agli apprendisti e ai giovani, la World Champion Butcher Apprentice and Young Butcher competition, avrà luogo nella stessa sede il giorno prima. La sede del prossimo WBC è prestigiosa e di ampia capienza: sede di eventi musicali e sportivi — tra cui l’NBA dei Sacramento Kings — essa ospita fino a 19.000 persone ed è dotata delle più sofisticate tecnologie. Rod Slater, presidente del World Butchers’ Challenge, ha visitato il sito lo scorso anno e si è detto entusiasta per la scelta della città e della location: «Non si tratta solo di una struttura davvero spettacolare per l’offerta di eventi che offre abitualmente» ha detto il chairman del WBC. «Sacramento ci accoglierà a braccia aperte e sono certo del fatto che i nostri migliori butchers ci regaleranno uno spettacolo davvero unico! Sedici squadre provenienti da tutto il mondo avranno a disposizione tre ore e un quarto per trasformare una mezzena di bovino, una di suino, un agnello intero e cinque polli in tagli e preparati che rappresenteranno un banco carni espressione dell’identità e della cultura gastronomica di ogni Paese in gara, senza dimenticare che tutto ciò avrà luogo nello stesso anfiteatro che ospita le partite dell’NBA o i grandi concerti rock, dando finalmente il giusto valore alla carne e ai suoi maestri!».

Una competizione sana e sostenibile
Creatività, innovazione e sana competizione saranno i driver dell’edizione 2020 del World Butchers’ Challenge e dei 100 macellai che si metteranno in gioco, portabandiera dei Paesi d’origine. All’evento parteciperà anche Farm-to-Fork, una manifestazione organizzata da Visit Sacramento che promuove i prodotti agroalimentari del territorio, stimolando scelte di acquisto più sostenibili e in connessione con gli agricoltori e produttori locali. «A Sacramento la scelta di acquistare cibi freschi è parte integrante del nostro modo di vivere e l’op­portunità di ospitare questo incredibile evento, unico al mondo, è per noi un onore» ha dichiarato Mike Testa, presidente e AD di Visit Sacramento. «La nostra città, che è anche la capitale della California, è circondata da oltre 1,5 milioni di acri di terreni agricoli e allevamenti» ha poi ricordato Testa. Per l’evento sono attesi migliaia di visitatori, ai quali saranno offerti menu personalizzati, alimenti sostenibili provenienti da un raggio di 150 miglia, con un’offerta ampia tra verdure e proteine animali tra cui le carni lavorate dai macellai in corso di gara. L’idea alla base di questa competizione, iniziata nel 2011 tra Australia e Nuova Zelanda, è quella di dare spazio e attenzione ad una professione artigianale, quella della lavorazione delle carni, del taglio e del disosso, che è espressione di tecniche e tradizioni differenti, radicate in ogni Paese d’origine. Mettendo in gara i macellai provenienti da tanti parti diverse del mondo si promuove lo scambio di idee e di tecniche oltre alla conoscenza di professionalità diverse. Attraverso la competizione nascono relazioni, amicizie, scambi e contaminazioni che sono stimoli per la crescita professionale.
Elena Benedetti

 

Chi gareggerà a Sacramento?

Ecco i Paesi in gara per l’edizione 2020 del World Butchers’ Challenge:

  • Australia
  • Brasile
  • Bulgaria
  • Canada
  • Francia
  • Germania
  • Regno Unito
  • Galles
  • Grecia
  • Irlanda
  • Islanda
  • Italia
  • Messico
  • Nuova Zelanda
  • Stati Uniti d’America
  • Sudafrica

 

I giudici del WBC 2020

Nel corso della gara del 5 settembre 2020 i macellai potranno utilizzare i loro condimenti, spezie, marinature e guarnizioni per i pronti a cuocere e preparati. Un team di giudici indipendenti avrà il compito di valutare tecniche e capacità, oltre al rispetto delle regole, assegnando un punteggio ai prodotti innovativi, che meglio rappresentano l’artigianalità della professione, oltre alla presentazione finale del banco carni. A capo dei giudici ci sarà il neozelandese Todd Heller che lavorerà a fianco del giudice tecnico australiano Trevor Saville. In occasione di Sacramento 2020 nel team di giuria sarà inserito un giudice proveniente da ciascun Paese in gara, che per ovvie ragioni non potrà assegnare un punteggio alla squadra della propria nazione. I 16 team in gara saranno quindi esaminati da 15 giudici, assistiti da Heller e Saville. Ogni squadra sarà composta da 6 macellai: non sono definiti ruoli prefissati, ciascun butcher in corso di gara può muoversi come meglio crede. Generalmente le squadre si organizzano assegnando fasi del lavoro che vanno dal taglio, disosso, lavorazione dei preparati e allestimento finale del banco carni.

 

World Butchers’ Challenge 2020
5 settembre 2020
World Champion Butcher Apprentice and Young Butcher competition
4 settembre 2020
Golden 1 Center – Sacramento (California)
>> Link: www.worldbutcherschallenge.com

 

Nazionale italiana Macellai, team e sponsor

Ecco la formazione definitiva della Nazionale Italiana Macellai che a marzo volerà a Belfast per partecipare alla competizione dei butcher di tutto il mondo. È un team coeso e affiatato, quello italiano, che rappresenterà il Belpaese, dal Nord al Sud, e che sarà l’espressione di tradizioni, esperienze e di una professionalità di macellai che viene da lontano nel tempo:

Federico Dal Lago, Andrea Laganga, Fabrizio Gasparrini,
Gianni Giardina, Orlando di Mario, Roberto Passaretta,
Mara Labella, Ale Elaloui, Davide Cecconi, Francesco Camassa

Un grazie speciale va a Vercelli Spa, azienda di macellazione e lavorazione carni a Formigliana (VC), main sponsor che sostiene l’avventura della Nazionale Italiana Macellai in quel di Sacramento, USA.
>> Link: www.facebook.com/ItalianButchersTeam

 

Butchers for Children fa tappa in Lazio alla Festa del Macellaio

In occasione della 24ª “Festa del Macellaio”, organizzata lo scorso marzo da Federcarni Confcommercio Lazio Sud a Sezze Scalo (LT), c’è stata una bella adunata di Butchers for Children. Erano oltre 150 i macellai provenienti dalle province di Frosinone e Latina che hanno partecipato anche ad un incontro formativo sul tema delle procedure Haccp e della conservazione delle carni. Nel corso della giornata sono stati raccolti quasi mille euro destinati alle attività per l’infanzia dei Butchers for Children. Oltre all’evento svoltosi nel mese di maggio da Moreno Favaretto a Mirano (VE), i butchers si stanno organizzando per una grande festa serale estiva il cui ricavato sarà devoluto all’ospedale pediatrico Bambin Gesù della Capitale: appuntamento fissato per domenica 14 luglio a Sabaudia, Roma.

 

Didascalia: numerosi partecipanti della Festa del Macellaio con le magliette rosse dei Butchers for Children.

Photogallery

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.